martedì, Novembre 29, 2022

A Castellamare di Stabia taglio della lamiera per il secondo rifornitore di squadra della Marine Nationale

Lo scorso 1° febbraio 2022 si è svolto presso lo stabilimento Fincantieri di Castellammare di Stabia il taglio della lamiera della sezione di prua per la seconda unità tipo FLOTLOG LSS (Logistic Support Ship), ordinata da Chantiers de l’Atlantique a Fincantieri nell’ambito del programma LSS per conto della Marine Nationale.

Questa sezione farà parte della seconda FL LSS denominato “Jacques Stosskopf”, la cui consegna è prevista per il 2025, poiché la prima LSS “Jacques Chevallier” è attualmente in fase di assemblaggio finale presso il cantiere navale di Saint-Nazaire.

Il programma LSS franco-italiano guidato da OCCAR, l’Organizzazione congiunta per la cooperazione in materia di armamenti, per conto della DGA, la Direzione Generale degli Armamenti francese, e della sua controparte italiana, NAVARM, consiste nello sviluppo e nella costruzione di cinque navi di supporto logistico (LSS), insieme al supporto in servizio.  

In totale, il portafoglio di OCCAR LSS è composto da sei unità (+un’opzione) di cui due per l’Italia con una terza in opzione e quattro per la Francia realizzato dal raggruppamento temporaneo di imprese formate da Naval Group e Chantiers de l’Atlantique.

I quattro Bâtiments Ravitailleurs de Forces (BRF) della Marine Nationale avranno un dislocamento a pieno carico di 31.000 tonnellate, una lunghezza fuori tutto di 194 metri, larghezza di 27,60 metri, pescaggio di 9 metri, e velocità massima di 21 nodi.

I BRF saranno condotti da equipaggi di 130 uomini ma a bordo di ciascuna unità unità sono previste adeguate sistemazioni per ospitare altre sessanta unità a seconda delle necessità di missione.

L’armamento difensivo consisterà in due sistemi SIMBAD-RC per missili MBDA Mistral 3 (almeno sulle due prime unità) e da due impianti RAPIDFire da 40 mm.

Fonte OCCAR

Foto OCCAR/Fincantieri

CORRELATI

POTREBBE INTERESSARTI