A Rheinmetall e MBDA il contratto per il sistema laser ad alta energia della Difesa tedesca

0
303

L’Ufficio federale tedesco per le attrezzature, le tecnologie dell’informazione e il supporto in servizio della Bundeswehr (BAAINBw) ha assegnato a un consorzio, o ARGE, composto da MBDA Deutschland GmbH e Rheinmetall Waffe Munition GmbH un contratto per fabbricare, integrare e sostenere test di un dimostratore di armi laser nell’ambiente marittimo. Il valore dell’ordine di circa due milioni di euro.

Rheinmetall Defence - HEL on wheels

Il lavoro sarà ripartito su una base approssimativamente uguale. MBDA Deutschland è responsabile del tracciamento, della console dell’operatore e del collegamento del dimostratore di armi laser al sistema di comando e controllo. Rheinmetall è responsabile della stazione delle armi laser, del sistema di guida del fascio, del raffreddamento e dell’integrazione del sistema di armi laser nel contenitore del progetto del dimostratore di sorgenti laser.

Il dimostratore di armi laser sarà fabbricato, testato e integrato entro la fine del 2021. Le prove a bordo della fregata F-124 Sachsen della Marina tedesca si svolgeranno nel 2022.

Il contratto è un passo importante sulla strada verso un sistema laser operativo ad alta energia. Le due aziende applicheranno i rispettivi punti di forza per rendere questo progetto un successo per conto della Marina tedesca. Una volta installato, il dimostratore sarà impiegato anche per testare aspetti importanti come l’interazione e la funzione della suite di sensori, il sistema di gestione del combattimento e l’effettore, nonché le regole di ingaggio.

Questo nuovo contratto segna un’estensione sistematica del prototipo funzionale di arma laser testato con successo negli ultimi anni, con l’esperienza acquisita ora che si è integrata in uno dei progetti più ambiziosi nel campo dello sviluppo di armi laser in Europa.

Immagine Rheinmetall Defence

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui