A terra la flotta di MRH 90 australiani

0
539

La flotta australiana di 47 MRH 90 Taipan è nuovamente costretta a rimanere a terra a causa di problemi manutentivi e di sicurezza.

Il problema principale per la manutenzione degli elicotteri, quaranta per l’Esercito e sette per la Marina, sarebbe la diversa normativa di certificazione tra l’Europa e gli Stati Uniti dove le Forze Armate australiane acquistato la maggior parte dei propri sistemi e componenti.

Gli MRH90, secondo quanto riferisce ADBR, sono stati costretti a terra almeno altre due volte: la prima volta nel 2010 per un problema al propulsore ed una seconda nel 2019 per vibrazioni al rotore di coda.

A Royal Australian Navy sailor is lowered to the casing of HMAS Collins from an MRH-90 Maritime Support Helicopter while sailing in the Bay of Bengal during AUSINDEX 2019.

L’Australia ha acquistato dodici esemplari di NH 90 da Airbus nel 2005 per la sostituzione degli UH-1 Iroquois seguito da un secondo contratto per trentaquattro elicotteri l’anno seguente.

Oltre alla fornitura degli elicotteri Airbus è responsabile dell’MHR Software Support Center, sistema di gestione missione a terra, sistema di autoprotezione, avionica, sistemi addestrati, pezzi di ricambio e programma di sostentamento della flotta.

A causa dei ritardi accumulati Airbus ha offerto, nel 2013, un ulteriore MRH 90 senza costi aggiuntivi da impiegare a scopi addestrativi a Oakey, Queensland.

AW139 dell’Esercito australiano consegnato a maggio per rinforzare la componente ad ala rotante della Forza Armata.

Per sopperire a ritardi e problemi l’Esercito ha noleggiato due Leonardo AW139 mentre la Marina sta cercando di dirottare l’acquisto di sei MRH 90 verso un altro elicottero, probabilmente il Sikorsky MH-60R.

La flotta di 47 MRH 90 è gestita in modo unico per quando riguarda l’assegnazione delle ore di volo a Marina ed Esercito e nel Defence Annual Report del 2018-2019 il computo totale delle ore effettuate è stato inferiore di circa 1.200 ore (circa 15%) rispetto alle 8.430 finanziate.

Gli australiani hanno sperimentato alcuni problemi nell’integrazione dei nuovi elicotteri MRH 90 legati ad alcune lacune nella gestione del programma dovendo ritardare il pensionamento degli S-70A Black Hawks a fine 2021 in attesa di rendere i nuovi mezzi compatibili con le operazioni delle Forze Speciali.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui