domenica, Settembre 19, 2021

Accademico accusato di essere una spia di Pechino, lavorava anche per i servizi tedeschi

-

Klaus L, uno accademico e politologo tedesco, è accusato di aver passato informazioni alla Cina riguardanti i suoi incontri,riunioni e conferenze in tutto il mondo.

L’accademico, a capo di un think tank, poteva infatti vantare conscienze di altissimo livello ed il lavoro di spionaggio sarebbe iniziato nel 2010 per concludersi nel 2019.

Proprio nel 2010 Klaus L. è stato avvicinato da membri dell’intelligence cinese a Shanghai durante una conferenza.

Secondo quanto riporta ARD, l’accademico tedesco lavorava anche per il servizio di intelligence tedesco (BND).

Il centro di ricerca in questione sarebbe la Fondazione Nass Seidel associata al partito dell’Unione Cristiano-Sociale in Baviera conosciuto anche come CSU.

Ultime notizie

Lockheed Martin ha presentato l'LMXT come il prossimo aerorifornitore strategico degli Stati Uniti ― costruito in America da americani...
“Da 60 anni la Pattuglia Acrobatica Nazionale – la nostra PAN – rappresenta a livello internazionale un vero e...
Nel corso del evento DSEI 2021 a Londra, Leonardo ha annunciato che, durante lo scorso mese di luglio, presso...
L'Aeronautica Indiana secondo i media locali avrebbe siglato un contratto del valore di ventisette milioni di euro per l'acquisto...

Da leggere

Diplomazia “missilistica” a lavoro nella penisola coreana

A distanza di poche ore la penisola coreana tornata...

Altri sei Rafale per la Grecia

La Grecia ha ordinato un ulteriore lotto di sei...