fbpx
lunedì, Maggio 29, 2023

Accordo di collaborazione tra Marina Militare Italiana e Scuola Superiore Sant’Anna Pisa per la cultura della Difesa

Si è tenuta oggi presso il Salone dei Marmi di Palazzo Marina la cerimonia di firma dell’accordo di collaborazione stipulato tra la Marina Militare e la Scuola Superiore Sant’Anna Pisa – Istituto di Telecomunicazioni, Informatica e Fotonica (TeCIP).

Nell’ottica di perseguire obiettivi di funzionalità, efficacia ed economicità, il Centro di Supporto e Sperimentazione Navale (CSSN) e il TeCIP metteranno a disposizione le rispettive conoscenze e risorse per lo svolgimento di attività di comune interesse, finalizzate al progresso nei settori della tecnica, della scienza e della logistica.

Nello specifico, le azioni congiunte di sperimentazione e ricerca riguarderanno le tecnologie fotoniche avanzate e i circuiti fotonici integrati applicati a comunicazioni ottiche, wireless e sensoristica, i sistemi di sensori e le unità mobili intelligenti per il monitoraggio, la comunicazione e la sorveglianza delle aree d’interesse.

Non solo: l’intesa – di durata triennale, rinnovabile – prevede la possibilità per il personale della Marina Militare di seguire i programmi di formazione innovativi erogati dalla Scuola Superiore Sant’Anna.

Firmatari del protocollo, il Capo di Stato Maggiore della Marina Militare, Ammiraglio di Squadra Enrico Credendino, ed il Prof. Piero Castoldi, Direttore del TeCIP.

“La Marina Militare e la Scuola Universitaria Superiore Sant’Anna sono due eccellenze nazionali che hanno deciso di collaborare insieme, con lo sguardo fermo sull’obiettivo dello sviluppo scientifico e tecnologico” ha dichiarato il Capo di Stato Maggiore della Marina, Ammiraglio di Squadra Enrico Credendino.

Questo accordo rappresenta un passo importante per lo sviluppo di nuove soluzioni innovative nei settori tecnologici di comune interesse e un valore aggiunto per tutto il nostro Paese”, ha sottolineato il Direttore del TeCIP Prof. Piero Castoldi.

Fonte e foto@Marina Militare Italiana/Ufficio Pubblica Informazione e Comunicazione

CORRELATI

POTREBBE INTERESSARTI