fbpx

Accordo quadro per i veicoli corazzati israeliani

In Israele IMCO Group ed il Ministero della Difesa di Tel Aviv hanno sottoscritto un accordo quadro pluriennale dal 2024 al 2030 del valore di 377 milioni di shekel (pari a poco meno di 95 milioni di euro) per la fornitura di sistemi elettrici ed elettro-ottici a favore delle linee corazzate e meccanizzate del Esercito Israeliano.

Oggetto dell’accordo quadro sarà la fornitura di sistemi e sottosistemi elettrici, inclusi sistemi avanzati di gestione video, sistemi di gestione dell’energia e cablaggi, per i veicoli corazzati da combattimento delle forze terrestri delle IDF, tra cui i carri armati Merkava,e gli APC Namer ed Eitan 8×8, quest’ultimi di recente immissione in linea operativa in concomitanza con lo scoppio delle ostilità con Hamas.

Trattasi del più grande accordo fin qui stipulato da IMCO e Ministero della Difesa israeliano che prolunga quello in corso dal 2020 ampliandone la portata, permettendo all’industria di proseguire la produzione e la fornitura già in atto senza soluzione di continuità.

Fonte IMCO Group

Foto @Ministero della Difesa di Israele

Ultime notizie