fbpx

Acquisto congiunto olandese-tedesco di veicoli tattici aviotrasportabili

Il Ministero della Difesa dei Paesi ha comunicato che è stato siglato il contratto per l’acquisto congiunto con la Germania dei nuovi veicoli tattici aviotrasportabili.

I Paesi Bassi e la Germania acquisteranno più di 1.500 veicoli operativi leggeri, 504 per i Paesi Bassi e circa 1.000 per la Germania. Questi cosiddetti Veicoli Aviotrasportati possono essere utilizzati come mezzi di trasporto tattici durante le operazioni della 11a Brigata Aeromobile. 

L’accordo quadro prevede la costruzione di un massimo di 3.058 veicoli di cui 2.054 veicoli per la Germania e 1.004 per i Paesi Bassi con un valore contrattuale lordo fino a 1,9 miliardi di euro.

Dal 2014, l’unità del Reale Esercito dei Paesi Bassi è stata integrata nell’unità di intervento rapido tedesca, la Division Schnelle Kräfte (DSK). I Paesi Bassi e la Germania stanno lavorando insieme su questo programma. La Germania ha firmato a Coblenza il contratto del valore di circa 870 milioni di euro con il fornitore Rheinmetall Landsysteme GmbH (RLS) ed i veicoli saranno basati sul Caracal Air Assault Vehicle che adotta il telaio del Mercedes G 464 disponibile con due tipologie di passo.

Il Caracal è stato creato come prodotto congiunto dalla partnership di Rheinmetall con Mercedes-Benz AG e Armored Car Systems GmbH.

I veicoli in questione saranno intercambiabili all’interno della DSK il che comporterà un sostanziale miglioramento dell’integrazione delle componenti olandese e tedesca nella DSK ed evidenti vantaggi operativi e logistici.

I nuovi veicoli potranno essere equipaggiati con vari mezzi di comunicazione e sistemi d’arma, come una mitragliatrice pesante da 12,7×99 mm ed il sistema missilistico anticarro SPIKE. Inoltre, potranno essere dotati di elementi di protezione balistica che potranno essere montati in modo modulare sui mezzi.

La Difesa dei Paesi Bassi riceverà i primi 4 veicoli nel 2024 che saranno ampiamente sottoposti a prove. La produzione in serie inizierà dal 2025 con 100 veicoli all’anno per i Paesi Bassi e 200 per la Germania, per 5 anni.

Fonte Ministero della Difesa dei Paesi Bassi

Foto @Rheinmetall AG

Articolo precedente

Patriot PAC-3 MSE verso l’integrazione con il sistema AEGIS

Prossimo articolo

La Slovacchia può ottenere gli AH-1Z Viper dagli Stati Uniti

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ultime notizie