fbpx

Addestramento warfighting per “Genova Cavalleria” e “Lancieri di Novara”

Nei giorni scorsi presso l’area addestrativa del Cellina-Meduna sono state svolte esercitazioni da parte dei Rgt, “Genova Cavalieri (4°)” della Brigata Pozzuolo del Friuli e “Lancieri di Novara (5°)” organico alla Brigata Ariete che hanno permesso agli assetti leggeri e pesanti di eseguire attività tattiche, tipiche della cavalleria di linea, in ambiente diurno e notturno.

Dal personale del 4° Rgt. sono state condotte esercitazioni inizialmente in bianco, finalizzate ad incrementare le capacità tecnico-professionali e di coordinamento, sia individuali che di reparto, proseguite con i tiri di mantenimento.

Nella fase notturna continuativa dell’esercitazione è stato replicato sul terreno lo scenario addestrativo già precedentemente ricreato in modalità virtuale presso il simulatore VBS 3 (Virtual Battle Space 3); in tale contesto di addestramento “warfighting”, un plotone blindo pesanti montato su B1 Centauro, rappresentante la riserva di una ATF (Amphibious Task Force) della Brigata Pozzuolo del Friuli che fornisce i supporti dell’Esercito alla Forza di Proiezione dal Mare, ha potuto perfezionare le proprie procedure di pianificazione ed allo stesso tempo provarle, conducendo specifiche attività offensive di contrattacco e di scorta convogli insieme ad un’aliquota della componente logistica del Reggimento.

A sua volta il 5° Rgt. unitamente ad una batteria del 132⁰ Reggimento artiglieria “Ariete” per il supporto di fuoco e con assetti forniti dal Reggimento logistico “Ariete”, che hanno assicurato le funzioni di Rearm, Refuel, Resupply and Survey Point (R3SP), ha condotto un’esercitazione a fuoco di livello gruppo tattico, denominata “Atena 24”.

Entrambi i cicli addestrativi si sono svolti regolarmente, sotto la supervisione ed il coordinamento del Comando Forze Operative Nord.

Fonte e foto @Esercito Italiano/Comando Forze Operative Nord

Latest from Blog

Ultime notizie