Advanced Radar Threat System – Variant 2 (ARTS-V2) per l’USAF

0
42
An F-35 Lightning II performs a maneuver Sept. 12, 2016 over Luke Air Force Base, Ariz. This sortie marks the 10,000th flying hour for the F-35 program at Luke. (U.S. Air Force photo by Senior Airman Devante Williams)

Il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti ha assegnato a Lockheed Martin una modifica del valore di 130 milioni di dollari ad un contratto già in essere relativo l’Advanced Radar Threat System – Variant 2 (ARTS-V2).

La modifica contrattuale prevede l’esercizio delle Opzioni 3 e 4 per un quantitativo aggiuntivo di otto sistemi ARTS-V2 prodotti nell’ambito del contratto base. 

I lavori saranno eseguiti a Grand Prairie, in Texas, e dovrebbero essere completati entro il ​​16 giugno 2024. 

L’ARTS-V2 è un sistema mobile progettato per contrastare le minacce missilistiche simulate superficie-aria a guida radar come i sistemi SA-10, SA-12 e SA-20 di fabbricazione russa.

Un primo ordine del valore di ottanta milioni di dollari ha riguardato l’allestimento e fornitura di cinque sistemi Advanced Radar Threat System – Variant 2.

Gli ARTS-V2 sono destinati ad addestrare i piloti dei caccia bombardieri Lockheed Martin F-35 Lighting II ad operare sotto la minaccia dei sistemi di origine russa SA-10, SA-12 e SA-20 progettati per ingaggiare aerei, droni, missili da crociera che volano ad alta e bassa quota.

L’ARTS-V2 è in grado di fornire tracciamento radar rappresentativo delle minacce e di attivare le relative contromisure elettroniche essendo in grado di emulare la potenza irradiata dei predetti missili antiaerei, l’allarme, i modelli di antenna, le modalità operative e le tattiche di minaccia e può inviare dati radar in tempo reale al Centro di Controllo della Difesa Aerea.

Foto USAF/Senior Airman Devante Williams

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui