Aerostati da sorveglianza per la Bundeswehr

0
608

Dopo le esperienze afghane, l’aerostato da sorveglianza avrà presto una nuova attività operativa in terra africana.

Infatti, la Bundeswehr tedesca ha ordinato a Rheinmetall un sistema di sorveglianza a grande altezza dell’area basato su aerostati per proteggere una base operativa avanzata in Niger. 

Il contratto ha un valore di ventuno milioni di euro e prevede che Rheinmetall formi gli operatori di detti sistemi prima dello schieramento in Teatro Operativo.

Sarà la filiale canadese del gruppo Rheinmetall Canada a curare l’integrazione dei sensori nell’architettura militare C4I sugli aerostati da sorveglianza. 

Questi ultimi, ben vincolati, sono in grado di rimanere per molto tempo al di sopra dell’installazione da proteggere, con i sensori altamente sensibili che permettono di individuare elementi ostili anche a grandi distanze, consentendo agli operatori che lavorano in postazioni a terra di attivare in tempo utile le necessarie contromisure.

Questi aerostati di sorveglianza forniranno alla Bundeswehr una nuova capacità di protezione delle forze schierate in Niger, potendo assumere anche una funzione dissuasiva da eventuali attacchi, essendo operativi 24 ore al giorno per l’intera settimana.

Fonte e foto Rheinmetall

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui