fbpx

AFSOC seleziona lo MQ-9B SkyGuardian per il concetto di famiglia di sistemi UAS

General Atomics Aeronautical Systems, Inc. ha annunciato un nuovo contratto con il Comando delle Operazioni Speciali dell’Aeronautica Statunitense (AFSOC) per fornire tre sistemi aerei a pilotaggio remoto MQ-9B SkyGuardian al suo primo cliente statunitense.

L’acquisizione di MQ-9B da parte del AFSOC si basa su oltre 20 anni come partner GA-ASI e su oltre 14 anni di volo con l’MQ-9A Reaper, operando su più di 40 velivoli in ambienti difficili in tutto il mondo.

L’MQ-9B svolgerà un ruolo chiave nello sviluppo del nuovo concetto Adaptive Airborne Enterprise (A2E) dell’AFSOC, che prevede che l’AFSOC proietti la potenza aerea per le forze operative speciali da oltre l’orizzonte, utilizzando una famiglia di grandi UAS e piccoli UAS sacrificabili in ambienti operativi permissivi e negati.

MQ-9B rappresenta la prossima generazione di UAS, avendo dimostrato una persistenza in volo di oltre 40 ore in determinate configurazioni, decolli ed atterraggi automatici sotto il solo controllo SATCOM, nonché un sistema di rilevamento ed anti collissione sviluppato da GA-ASI, tra gli altri aggiornamenti . Il suo sviluppo è il risultato di uno sforzo finanziato dall’azienda per fornire un UAS in grado di soddisfare i severi requisiti di certificazione di aeronavigabilità di varie autorità militari e civili globali.

MQ-9B ha raccolto un notevole interesse da parte dei clienti di tutto il mondo. Dopo che il Ministero della Difesa Britannico ha selezionato MQ-9B SkyGuardian per il suo prossimo programma Protector, il Ministero della Difesa Belga ha firmato un contratto per SkyGuardian. La Guardia Costiera giapponese sta attualmente operando MQ-9B nella configurazione SeaGuardian che anche la Japan Maritime Self-Defense Force (JMSDF) ha recentemente selezionato per il suo progetto operativo di prova RPAS a media altitudine e lunga durata (MALE) a partire da aprile.

Fonte e foto@General Atomics Aeonautical Systems Inc.

Articolo precedente

Airbus and Norwegian Air Ambulance Foundation to develop CityAirbus NextGen’s future medical missions in Norway

Prossimo articolo

Simulatore per la nuova flotta di Shadow Mk2 della RAF

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Latest from Blog

Altri quattro Gripen in Ungheria

Saab ha comunicato di aver sottoscritto un contratto con l’Amministrazione svedese dei materiali di difesa (FMV) ed ha ricevuto un ordine per…

Ultime notizie