fbpx
Alamogordo, 2 Februari 2019. CDS en C-CLSK bezoeken Holloman Airforce base. Hier worden vier nederlandse vliegers opgeleid tot op de MQ-9 Reaper RPV.

Aggiornamenti per i Reaper MQ-9A Block 5 dei Paesi Bassi

General Atomics Aeronautical Systems, Inc. (GA-ASI) ha comunicato che collabora con la Koninklijke Luchtmacht per apportare importanti aggiornamenti alla crescente flotta di velivoli a pilotaggio remoto MQ-9A Block 5 (RPAS) dei Paesi Bassi. Infatti, la Koninklijke Luchtmacht ha annunciato nel 2023 che raddoppierà il numero di Reaper MQ-9A Block 5 che passerà da quattro ad otto velivoli ed attualmente sta apportando aggiornamenti ai propri RPAS per includere capacità come radar marittimi, un relè di comunicazione, serbatoi di carburante per incrementare il raggio d’azione e l’autonomia di trasferimento, misure di supporto elettronico (ESM ) e sistemi d’armi. Gli aggiornamenti saranno implementati da GA-ASI in modo incrementale nei prossimi tre anni.

I Reaper MQ-9A Block 5 sono in servizio con il 306° Squadron e, con gli aggiornamenti in corso, per la Koninklijke Luchtmacht sarà possibile supportare le missioni ISR ​​e di sorveglianza marittima della NATO in tutta Europa.

GA-ASI provvederà ad integrare i nuovi carichi utili, tra cui un radar marittimo attualmente operativo in altre aree del mondo, ESM, armi ed un relè di comunicazione costruito appositamente per collegare tutti i servizi del Ministero della Difesa di Amsterdam.

Il Reapaer MQ-9A Block 5 ha una capacità di carico utile di 3.850 libbre (1.746 chilogrammi) che include 3.000 libbre (1.361 chilogrammi) di carichi esterni. Fornisce una capacità di sorveglianza di lunga durata con video full-motion, radar ad apertura sintetica/indicatore di bersaglio in movimento/radar marittimo ed ESM. 

L’MQ-9A Block 5 è caratterizzata da un’estrema affidabilità, essendo dotato di un sistema di controllo di volo tollerante ai guasti e di un’architettura avionica a tripla ridondanza.

Fonte General Atomics Aeronautical Systems, Inc. (GA-ASI)

Foto @Koninklijke Luchtmacht

Articolo precedente

Lockheed Martin svilupperà il Variable Aperture Digital Radar

Prossimo articolo

Nuova capacità di generazione elettrica per gli elicotteri Bell AH-1Z dell’USMC

Ultime notizie