lunedì, Ottobre 18, 2021

Aggiornamento mid-life per i missili Aster italiani e britannici

-

Lo scorso 05 luglio 2021 si è tenuta presso la sede di OCCAR-EA (area parigina) una cerimonia per celebrare la firma dell’emendamento 8 al contratto “Sustainment & Enhancement” per l’avvio della produzione Mid-Life-Update (MLU) di missili ASTER per Italia e Regno Unito.

Il contratto era già stato firmato il precedente 9 giugno 2021.

Hanno partecipato alla cerimonia il Direttore OCCAR-EA, Matteo Bisceglia (che ha firmato il contratto per conto di SEGREDIFESA (Italia) e DE&S (UK)), l’ Amministratore Delegato GIE Eurosam, Eva Bruxmeier, i rappresentanti nazionali senior ed i direttori industriali.

Questo contratto strategico, che segue l’emendamento 5 firmato da OCCAR-EA nel gennaio 2020 per conto di DGA, consentirà ai cinque Servizi (FR, IT, UK, IT Army e FR Air Force) delle tre Nazioni partecipanti al programma (IT, UK, FR) per estendere la disponibilità operativa della loro scorta di missili ASTER. Il Programma di produzione MLU globale riguarderà il retrofit di circa 1000 missili ASTER, a partire dal 2023 per i successivi 13 anni, per un valore totale di oltre 1,2 miliardi di euro. Grazie all’approccio cooperativo, il Programma MLU concordato tra le tre Nazioni ha beneficiato di un prezzo comune del kit ASTER MLU negoziato da OCCAR-EA nel 2019, fornendo vantaggi finanziari significativi.

Inoltre, è importante sottolineare che i contratti forniranno una capacità nazionale chiave nel campo della manutenzione missilistica ASTER, poiché l’incarnazione dei kit MLU sarà effettuata nelle sedi selezionate dalle tre Nazioni: MBDA France (Selles-Saint -Denis) per la Francia, CIMA Aulla per l’Italia e DMG per il Regno Unito. Le attività svolte negli stabilimenti italiani e del Regno Unito saranno tecnicamente supportate da MBDA e che includono lo smaltimento delle parti missilistiche sostituite in linea con i più recenti standard ambientali.

Questo significativo traguardo è l’ultimo passo raggiunto da OCCAR-EA nel programma FSAF-PAAMS e segue poco dopo un’altra pietra miliare chiave, il lancio della nuova fase di sviluppo franco-italiana SAMP/T NG nel marzo 2021. OCCAR-EA ha dimostrato una volta più la sua capacità ed efficienza nella gestione di complessi programmi di difesa cooperativa, rafforzando OCCAR-EA come centro di eccellenza riconosciuto in Europa per l’approvvigionamento di sistemi di difesa per conto dell’UE e di tutti gli enti governativi.

Fonte OCCAR

Foto MBDA

Ultime notizie

Il Generale e politico statunitense Colin Luther Powell, 65° Segretario di Stato degli Stati Uniti e 12° Capo di...
La scorsa domenica il Presidente Recep Tayyip Erdogan ha dichiarato che la Turchia ha ricevuto dagli Stati Uniti una...
La prima coppia di cacciabombardieri Eurofighter Typhoon allestiti in Italia da Leonardo per conto del emirato del Kuwait ha...
La flotta di AH-1 Firewatch "Cobra" dell'U.S Forest Service è stata pensionata a causa dell'aumento esponenziale dei costi di...

Da leggere

Incidente per MH-60R della RAN nel Mare delle Filippine

Un elicottero Sikorsky MH-60R Seahawk della Royal Australian Navy...

Saab ha inaugurato un nuovo impianto industriale negli Stati Uniti per il programma T-7A Red Hawk

Saab ha annunciato l'inaugurazione della sua nuova struttura industriale...