domenica, Dicembre 4, 2022

Airbus ed ArianeGroup firmano un contratto per strutture in fibra di carbonio del razzo vettore Ariane 6

Airbus e ArianeGroup hanno firmato un contratto per la prossima fornitura di un lotto di grandi strutture in fibra di carbonio per il razzo vettore Ariane 6. Il contratto include la produzione e la fornitura di strutture innovative, grandi e leggere per i prossimi quattordici lanciatori Ariane 6, da produrre fino al 2025. Il contratto supporterà l’accelerazione di ArianeGroup fino alla produzione a pieno regime per allora.

Airbus costruisce fino a quattro strutture in fibra di carbonio per ogni lanciatore Ariane nel suo sito di Getafe, vicino a Madrid. La nuova struttura industriale 4.0 all’avanguardia comprende una linea di produzione e assemblaggio dedicata per le strutture del lanciatore Ariane 6. Le ultime innovazioni tecnologiche hanno portato a una massa ridotta offrendo al tempo stesso una struttura più robusta in un unico pezzo ad un costo inferiore. La struttura di interfaccia (superiore ed inferiore) è la più grande struttura spaziale in fibra di carbonio mai prodotta in Europa. Le altre strutture comprendono il Launch Vehicle Adapter, per lo stadio superiore; e la parte superiore del razzo solido equipaggiato di ogni razzo.

La firma di questo contratto è un significativo passo avanti, non solo per Airbus e le sue attività di lancio in Spagna, ma per l’intero programma Ariane 6“, ha affermato Luis Guerra, responsabile dei sistemi spaziali di Airbus in Spagna. “Dimostra che la partecipazione spagnola è la chiave per il futuro di Ariane 6 e per quello che sarà il prossimo spazio per l’Europa“.

Dopo la firma dei contratti di sfruttamento con Sabca, Europropulsion, Avio e MTAerospace, questo contratto con Airbus è un nuovo e fondamentale passo verso un forte team europeo di Ariane 6” ha affermato Stephane Nogatchewsky, Head of Procurement di ArianeGroup. “Mentre il volo inaugurale di Ariane 6 si sta avvicinando e la crescita industriale si sta intensificando, questa collaborazione è una pietra miliare positiva e fondamentale per il futuro delle operazioni di Ariane 6. Inoltre, l’unificazione degli attori europei è fondamentale per garantire ulteriore robustezza e competitività industriale di Ariane 6 e preservare l’accesso autonomo europeo allo spazio“.

Il programma Ariane 6 è l’unica risorsa europea che consente l’accesso indipendente allo spazio per missioni strategiche e la flessibilità di lanciare carichi utili pesanti e leggeri su un’ampia gamma di orbite per applicazioni come l’osservazione della Terra, le telecomunicazioni, la meteorologia, la scienza e la navigazione.

Fonte e foto Airbus

CORRELATI

POTREBBE INTERESSARTI