fbpx

Al via la produzione di settanta Jackal 3 HMT per il British Army

Babcock International e Supacat hanno comunicato di aver avviato ufficialmente la produzione di 70 Jackal 3 High Mobility Transporter (HMT) per il British Army. 

Un impianto di produzione innovativo presso il sito di Babcock a Devonport è stato appositamente sviluppato a questo scopo e produrrà 62 veicoli, mentre i restanti otto saranno costruiti presso gli impianti di produzione di Supacat a Dunkeswell. La produzione dei nuovi veicoli dovrebbe essere completata entro l’estate del 2024.

Il progetto è uno dei primi contratti a realizzare la strategia industriale del territorio del Regno Unito. Gli stretti rapporti di lavoro tra Babcock, Supacat, il British Army ed il team DE&S (Defence Equipment & Support) del Ministero della Difesa del Regno Unito (UK MOD), hanno garantito che i requisiti operativi e di sicurezza del veicolo fossero pienamente soddisfatti.

La struttura è a prova di futuro ed è pronta per i successivi programmi di costruzione. L’innovazione e la tecnologia trasformativa sono state ottimizzate lungo tutta la linea di produzione e includono l’uso del software “Pulse” su misura che massimizza l’efficienza durante l’assemblaggio del veicolo. Si prevede che i vantaggi derivanti dall’ubicazione nel porto franco del South Devon andranno a beneficio della futura produttività di questo impianto di produzione negli anni a venire. 

Dal Jackal 2 al Jackal 3

Il Jackal 3 beneficia di oltre un decennio di sviluppo da parte di Supacat per i clienti del Regno Unito e d’oltremare da quando l’ultima iterazione del Jackal è stata consegnata al British Army. L’ultima versione del Jackal presenta una serie di miglioramenti per supportare i requisiti operativi, tra cui una migliore protezione per l’equipaggio ed una maggiore massa lorda del veicolo per un maggiore trasporto di carichi.

Il Jackal 2 era un fuoristrada leader della categoria, tuttavia le nuove sospensioni del Jackal 3 offriranno prestazioni fuoristrada ancora migliori. Pur essendo acquistato come veicolo 4×4, il Jackal 3 può essere facilmente trasformato in un veicolo a 6 ruote motrici che più che raddoppia la sua capacità di carico.   

Le implicazioni economiche-industriali del programma

Questo programma sta contribuendo direttamente al potenziale economico del sud-ovest con quasi tutta la catena di fornitura del programma proveniente dal Regno Unito e il 50% specificamente dalla regione.

Attraverso un piano di valore sociale dedicato, il contratto ha già creato oltre 100 nuovi posti di lavoro nei rispettivi siti di Babcock e Supacat. Parte di questo programma include anche un focus costante sullo sviluppo delle competenze e sul miglioramento delle capacità della forza lavoro, sostenendo lo sviluppo di competenze trasferibili. 

Fonte Supacat-Babcock International

Foto @Supacat e @DE&S

Ultime notizie