domenica, Dicembre 4, 2022

Alle Isole Canarie è in corso di svolgimento l’esercitazione spagnola Sirio 2022 con un KC767 italiano

L’esercitazione Sirio 22 è in corso nell’arcipelago delle Canarie, in particolare presso la base aerea di Gando (Gran Canaria) e l’aerodromo militare di Lanzarote. Questo è il più importante esercizio di addestramento a livello nazionale del Ejército del Aire y de l’Espacio.

La Forza Aerea Spagnola, oltre alla missione permanentemente assegnata di difendere lo spazio aereo nazionale, deve mantenere le proprie unità addestrate e pronte all’impiego in tutti gli altri compiti di istituto.

L’Air Combat Command (MACOM) ha il compito di svolgere un addestramento sempre più specializzato e realistico e, di conseguenza, di organizzare questa esercitazione. Sirio serve appunto per istruire e valutare le unità aeree da combattimento, le unità di supporto al combattimento ed il sistema di comando e controllo, al fine di garantire la loro prontezza allo svolgimento delle operazioni, nonché di mantenere la prontezza operativa e lo stato di arruolamento necessario per organizzare, rapidamente e efficientemente, dispositivi operativi aeronautici.

Inoltre, Sirio 22 continuerà a includere l’implementazione del nuovo modello di valutazione TACEVAL della NATO, secondo il quale le nazioni inizieranno a valutare nel ambito delle loro esercitazioni nazionali le capacità offerte all’ENRF ( Enhanced NATO Response Forces ) per l’anno successivo. AIRCOM EVALS convalida tali valutazioni, certificando a tal fine la prontezza delle capacità di operazioni speciali.

Questa sarà la prima volta che le capacità relative alle operazioni speciali saranno valutate nell’ambito del programma SOFEVAL della NATO da una squadra nazionale e certificate da una squadra NATO del Quartier generale delle operazioni speciali della NATO, presente durante la fase di esecuzione dell’esercitazione.

All’esercitazione partecipano circa 2.000 persone provenienti da 21 unità del Ejército del Aire y de l’Espacio e un totale di 35 aerei delle diverse ali da combattimento e da trasporto.

Sono presenti anche tre aerei da rifornimento di Aeronautiche di Paesi Alleati, in particolare un Airbus A330 MRTT dell’Armèe de l’Air et de l’Espace, un A310 della Royal Canadian Air Force ed un Boeing KC-767A dell’Aeronautica Militare Italiana, a fornire il supporto ai velivoli spagnoli impegnati nell’esercitazione.

L’evento Sirio 22 prevede inoltre l’addestramento della capacità di rischieramento, attraverso il trasferimento e l’installazione di una base aerea dispiegabile nelle strutture della area aeroportuale militare di Gando.

Sirio 22 è di per sé un esercitazione molto complessa anche perché organizzata nell’arcipelago delle Canarie, con quello che comporta a livello logistico, sia per il trasferimento e la manutenzione del materiale, sia per tutto il personale partecipante. 

Fonte e foto Ejército del Aire y de l’Espacio

CORRELATI

POTREBBE INTERESSARTI