fbpx

Altre due fregate FFX Batch III per la Marina Sud Coreana

La Defense Acquisition Program Administration (DAPA) del Ministero della Difesa di Seul ha assegnato ad Hanwha Ocean il contratto del valore di 793,3 miliardi di won, pari a 600 milioni di dollari, per la costruzione di un’ulteriore coppia di fregate FFX Batch III, rispettivamente la 5a e 6a unità.

Le nuove fregate FFX Batch III o Chungnam sostituiranno le vecchie fregate (FF) e corvette da combattimento di pattugliamento (PCC) in servizio nella Marina di Seul.

La prima di sei unità FFX Batch III, la Chungnam, è stata costruita e varata presso i cantieri navali HD Hyundai Heavy Industries ad Ulsan ed entrerà in servizio nel 2024.

Caratteristiche delle FFX Batch III

Le FFX Batch III hanno un dislocamento di 4.300 tonnellate a pieno carico , lunghezza di 129 metri, larghezza di 14,8 metri ed un’altezza dalla linea di galleggiamento di 38,9 metri.

L’apparato motore è di tipo CODLOG (COmbined Diesel eLectric Or Gas) su una turbina a gas Rolls Royce MT30, motori diesel ed elettrici che spingono la nave fino a 30 nodi di velocità massima.

L’armamento è costituito da un cannone Mk 45 da 127/62 mm, 1 CIWS-II di produzione nazionale, 16 K-VLS per missili K-SAAM quadpacked (4 per cella), 8 missili da crociera superficie-superficie SSM-700K C-Star, 2 lanciasiluri tripli per siluri K745 Blue Shark nonché un elicottero che ha disposizione ponte di volo ed hangar.

Queste navi sono equipaggiate per la prima volta con un radar phased array (MFR) multifunzionale sviluppato con tecnologia domestica. Il radar è un sistema phased array a quattro facce fisse ed è in grado di rilevare e tracciare bersagli aerei e navali omnidirezionali ed ingaggiare più bersagli aerei contemporaneamente.

L’albero è di tipo integrato ISM (Integrated Sensor Mast) che include il radar phased array multifunzione MFR, le apparecchiature di rilevamento e di tracciamento agli infrarossi IRST avanzato (ricerca e tracciamento a infrarossi) ed EOTS (sistema di tracciamento elettroottico) che aiutano la nave a rilevare meglio le minacce in arrivo e a proteggersi in scenari di combattimento navale intensivo ed adotta un design stealth.

Il sistema di propulsione delle Ulsan Batch III riduce al minimo il rumore irradiato sott’acqua applicando lo stesso metodo del sistema di propulsione ibrido adottato dalle unità Batch-II (classe Daegu) ed utilizza sonar a scafo e sonar di tipo trainato (TASS) sviluppati con tecnologia domestica in grado di fornire una eccellente copertura anti sommergibile.

Foto @Defense Acquisition Program Administration

Articolo precedente

Mine Rail Deployment System di Rheinmetall Defense Australia e Supashock Advanced Technologies

Prossimo articolo

Lockheed Martin collaborerà con diverse aziende europee per il Centro di Addestramento F-16 in Romania

Ultime notizie