fbpx

Altri Bradley M2A4 e M7A4 per l’US Army

BAE Systems Land & Armaments L.P. di York in Pennsylvania ha ricevuto un ordine del valore di 78,39 milioni di dollari per produrre veicoli da combattimento della fanteria Bradley M2A4 e M7A4 da varie varianti di piattaforme legacy già disponibili del US Army.

Le sedi di lavoro ed i relativi finanziamenti saranno determinati con ciascun ordine, con una data di completamento stimata il 31 marzo 2026.

La stazione appaltante è l’Army Contracting Command, Detroit Arsenal, Michigan. 

La versione M2A4 è caratterizzata da un nuovo motore da 675 hp accoppiato ad una nuova trasmissione, APU più potente, nuova corazza aggiuntiva che ne aumenta la sopravvivenza sul campo di battaglia, nuove suite di osservazione e tiro che migliora e potenzia le capacità di ingaggio nonché nuovi sistemi di ausilio alla guida del Bradley e nuovo software del sistema di gestione del campo di battaglia Force XXI Battle Command Bridge and Below (FBCB2) che migliora la situational awareness dei membri dell’equipaggio. Inoltre, i Bradley M2A4 riceveranno il nuovo sistema Active Protection System Iron Fist di Elbit Systems.

I veicoli di supporto M7A4 differiscono dal M2A4 perché, al posto dei lanciatori per missili controcarro ATGM TOW-2, montano suite di dispositivi optoelettronici aggiuntivi e di comunicazione.

Sia gli M2A4 che gli M74A4 sono realizzati da BAE Systems ricostruendo da zero i Bradley delle versioni precedenti, non più in servizio e messi da tempo in deposito.

Foto@ US Army

Ultime notizie