martedì, Gennaio 18, 2022

Altri missili Javelin per la Lituania

-

Il Dipartimento di Stato di Washington ha approvato una possibile vendita militare straniera (FMS) al Governo della Lituania di un ulteriore lotto di missili ATGM Javelin e relative attrezzature.

La Defense Security Cooperation Agency (DSCA) ha consegnato la certificazione richiesta notificando al Congresso questa possibile vendita.

Il Governo della Lituania ha chiesto di acquistare altri duecentotrenta (230) missili Javelin FGM-148F
e venti (20) Javelin Command Launch Units (CLU), che saranno aggiunti ad una fornitura già autorizzata ed in corso del valore di circa 28 milioni di dollari che includeva centoundici (111) missili Javelin FGM-148F e dieci (10) CLU Javelin.

Pertanto, questa notifica è per un totale di trecentoquarantuno (341) missili Javelin FGM-148F e trenta (30) CLU Javelin. Sono inclusi anche i caricabatterie, l’Enhanced Producibility Basic Skills Trainer (EPBST), la formazione, le pubblicazioni, le attrezzature di supporto nonché l’assistenza tecnica ed altri elementi correlati di logistica e supporto al programma.

Il costo totale stimato di questa possibile vendita è di 125 milioni di dollari. Il missile è costruito dalla joint venture Raytheon Lockheed Martin Javelin.

Caratteristiche del FGM-148 Javelin

Il sistema missilistico anticarro a medio raggio Javelin è un’arma avanzata ognitempo in grado di distruggere i moderni carri armati da battaglia dotati di corazza reattiva (ERA), con capacità di ingaggio minimo di 75 metri e massimo di 2,5 chilometri.

Lo FMG-148 Javelin può essere impiegato in modalità “lancia e dimentica”, il che aumenta la protezione del team anticarro poiché può cambiare la sua posizione senza dover attendere che il missile colpisca il suo bersaglio, od alternativamente, se le condizioni operative lo permettano, guidandolo fino al bersaglio.

Il Javelin, come sistema completo, ha un peso di poco più di 22 kg ed è normalmente impiegato da un team di due uomini.

E’ accreditato di poter superare corazze omogenee di 750 mm, valore che scende a 650 mm nel caso in cui ingaggi carri armati dotati di corazze reattive o ERA.

Il missile è dotato di una testata in tandem che lo rende in grado di attaccare il suo bersaglio direttamente o dall’alto in picchiata da un’altezza di 150 metri, colpendo il carro armato nel punti più vulnerabili.

Il Javelin è pensato per poter operare da spazi chiusi, tipici di un ambiente urbano, con il motore che si accende successivamente all’avvenuto lancio.

Ultime notizie

La National Intelligence Organization (MIT) della Turchia ha ricevuto la sua prima unità per la raccolta dati intelligence.La TCG...
The Spanish leading defense and engineering company Escribano Mechanical & Engineering has been selected to equip the first three...
Il Governo di Sua Maestà sta inviando in Ucraina "pacchetti di assistenza" per rinforzare le capacità di difesa del...
E' stato presentato in Parlamento il programma SPIRA 2-Programma Air Expeditionary Task Force - Combat Service Support (AETF-CSS) per...

Da leggere

Saab fornirà l’aggiornamento per la flotta ungherese Gripen

L'ufficio del Commissario del Governo Ungherese responsabile dello Sviluppo...

Partenza del Cacciamine ‘Viareggio’ nell’ambito del Gruppo Navale Permanente NATO di Contromisure Mine

“Dopo quella della moderna Fregata Europea Multimissione (FREMM) Margottini...