fbpx

Altri tre radar multifunzione TPY-4 per la Norvegia

La Difesa Norvegese ha comunicato di aver esercitato l’opzione per l’acquisto di tre ulteriori radar multifunzione TPY-4 prodotti da Lockheed Martin, portando ad undici il numero complessivo di sistemi che opereranno nel Paese scandinavo.

Infatti, verso la fine del 2022 la Norvegia aveva siglato con Lockheed Martin un contratto per la fornitura di otto TPY-4 da destinare sorveglianza aerea unitamente all’opzione per altri tre sistemi dello stesso tipo.

Questi nuovi radar sono destinati a prendere il posto degli attuali sistemi RAT-31SL con consegna iniziale prevista entro la fine del 2025; si prevede che la commessa relativa i primi otto TPY-4 sarà conclusa entro il 2030 ed a seguire saranno assegnati gli ulteriori radar appena ordinati.

Alcuni di questi radar saranno installati negli stessi siti oggi dotati dei sistemi RAT-31SL mentre altri saranno piazzati in siti nuovi appositamente realizzati per aumentare e migliorare la capacità di sorveglianza aerea a lungo raggio della Difesa Norvegese e della NATO.

Il TPY-4 è sistema AESA (scansione elettronica attiva) con tecnologia al nitruro di gallio (GaN) che opera nella banda di frequenza L (da 1215 a 1400 Mhz), quella ideale per la sorveglianza a lungo raggio, compatibile con sistemi di identificazione amico/nemico (IFF) Mode 5 NATO.

Tale sistema può operare anche controllato completamente da remoto; è accreditato di una portata superiore i 550 km operando con un azimuth di 360° nei confronti di bersagli in volo come aerei, elicotteri, velivoli a pilotaggio remoto e missili che volano a quote comprese tra i 30 ed i 30.000 metri circa di altezza; il raddoppio della portata è ottenibile con azimuth di -/+ 45°.

Il radar TPY-4 ha una significativa comunanza con il nuovo radar Sentinel A4 dell’Esercito Americano, che sostituirà il Sentinel A3 e può essere facilmente trasportato per via aerea, terrestre o ferroviaria.

Sempre nel corso del 2022 la US Air Force ha selezionato il sistema radar TPY-4 per il suo programma Three Dimensional Expeditionary Long Range Radar.

Foto @Lockheed Martin

Latest from Blog

Ultime notizie