sabato, Luglio 31, 2021

La Serbia ammoderna il carro armato M-84

-

Il Ministro della Difesa Serbo Aleksandar Vulin ed il Capo di Stato Maggiore della Difesa di Belgrado hanno partecipato alla presentazione pubblica della versione aggiornata AS1 del carro armato M-84.

Tale ammodernamento è stato sviluppato dall’Istituto Tecnico di Revisione “Čačak”. “Grazie al programma di modernizzazione avviato e designato come M-84 AS1, saremo in grado di poter dire di avere una delle più moderne forze di carri armati, non solo nella regione ma in tutta Europa“, ha detto il Ministro Vulin. Secondo lui, le forze armate serbe saranno modernizzate, equipaggiate, rafforzate con tutte le specialità che meritano pari attenzione.

Quando l’M-84 fu costruito 36 anni fa, la sua modernizzazione iniziò nel 1991 ma non fu mai completata. Questa è la prima volta che è completata la modernizzazione dell’M-84; è la prima fase e continueremo a migliorare la nostra forza sul campo nonché le capacità delle nostre unità corazzate” ha continuato il Ministro Vulin.

L’M-84 AS1 è una versione avanzata del carro armato M-84 prodotto da Yugoimport SDPR in Serbia. La modernizzazione offre un migliore sistema di controllo del fuoco DNNS 2ATK ogni tempo, diurno/notturno.

b

Il Viceministro delle risorse materiali Nenad Miloradović ha affermato che nella prima fase saranno modernizzati nove carri armati e nella seconda fase altri 12, provvedendo ad aggiornare tutti i sottosistemi chiave con nuove tecnologie tra cui anche nuovi cingoli.

[​IMG]

“Sono stati apportati miglioramenti nella protezione dei carri armati da tutti i tipi di minacce attuali: moderni razzi anticarro, moderni missili anticarro con testate in tandem e cosiddette munizioni ad attacco dall’alto“.
L’M-84 AS1 è equipaggiato con una corazza reattiva non esplosiva e non energetica ERO-19 che offre protezione contro le moderne testate esplosive in tandem dei missili. Inoltre, è dotato di un moderno sistema elettro-ottico per la difesa da missili anticarro filo guidati ed a fascio laser.

Foto: Ministarstvo odbrane Republike Srbije

La consapevolezza situazionale di tutti i membri dell’equipaggio, in particolare il comandante, il sistema di sorveglianza a 360 gradi attorno al veicolo e la stazione di combattimento a controllo remoto, lo speciale sistema di controllo del fuoco, una termocamera e consentono al equipaggio di operare con successo in situazioni specifiche, in agguati, in luogo abitato “, ha aggiunto Miloradović.

Il nuovo M-84 AS1 è dotato di un sistema di informazione e controllo del combattimento KIS M-84, un dispositivo di osservazione del capocarro TOMS, un sistema jamming attivo nello spettro ottico di SOFTKIL e la protezione del motore da azioni errate da parte del pilota all’avvio del motore nonché durante la guida.

Foto: Ministarstvo odbrane Republike Srbije

L’M-84 AS1 è dotato di una moderna stazione di armi a controllo remoto (RWS) che consente di operare all’interno del mezzo da combattimento senza esporsi al fuoco avversario.

Foto Ministero della Difesa Serbo

Ultime notizie

Il 28 luglio l'Air Force ha condotto il suo secondo test di volo con l'ARRW AGM-183A.Sebbene non siano stati...
Il Ministero della Difesa Nazionale di Taiwan ha siglato un contratto con gli Stati Uniti per la fornitura di...
L'Esercito di Sua Maestà ha iniziato a preparare i carri armati Challenger 2 per il corposo aggiornamento previsto per...
L'Air Combat Command ha recentemente dichiarato la capacità operativa iniziale (IOC) per il Tactical Air Control Party (TACP) Mobile...

Da leggere

Sensori IR neuromorfici in campo militare, il programma della DARPA

Raytheon Intelligence & Space, un'azienda di Raytheon Technologies, si...

Saab consegna a Boeing la seconda sezione posteriore prodotta del T-7A Red Hawk

Saab ha consegnato a Boeing, capofila del programma T-7A...