fbpx

Ammodernamento in corso per la flotta di Duro 4×4 dell’Esercito Svizzero

Procede a pieno ritmo l’ammodernamento in corso della flotta di veicoli Duro 4×4 in forza al Esercito della Confederazione Svizzera.

Infatti, più della metà dei 2.220 Duro 4×4 svizzeri è stata dotata di un nuovo motore turbodiesel F1C di FPT (Fiat Powertrain Technologies) Euro 6 con filtro antiparticolato da 163 cv accoppiato ad un cambio automatico.

Inoltre, l’ammodernamento prevede un nuovo sistema elettrico e di illuminazione per il veicolo, la revisione dell’impianto frenante, l’integrazione di un sistema anti bloccaggio (ABS) e di un programma di controllo elettronico della stabilità (ESP).

E’ prevista l’installazione anche di una nuova sovrastruttura integrata per il trasporto delle truppe con protezione contro il rischio di ribaltamento nonché un sistema di cinture di sicurezza a 4 punti. I vecchi fari anteriori sono stati sostituiti da fari al LED.

Questi accorgimenti permetteranno al Esercito della Confederazione Svizzera di mantenere in linea i Duro 4×4 fino al 2040.

Entro la fine del 2021 sono stati consegnati 759 Duro 4×4 già modernizzati e riequipaggiati con il motore FPT, pronti per l’impiego. 

Anche i 419 veicoli ammodernati in precedenza ancora dotati di motore Steyr sono in equipaggiati con il nuovo motore FPT.

Pertanto, tutto il parco Duro 4×4 sarà ammodernato allo stesso standard e le consegne dei veicoli dotati di nuovo equipaggiamento continueranno quest’anno e saranno terminate entro il 2024.

Fonte e foto Armasuisse

Articolo precedente

Kongsberg e Leonardo rinnovano i contratti di manutenzione degli AW101 SAR norvegesi

Prossimo articolo

MQ-9 Reaper olandesi tra Antille e Paesi Bassi

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ultime notizie