fbpx

Approvata la Critical Review Design del Challenger 3

Un altro importante traguardo è stato raggiunto dal Delivery Team del carro armato Challenger 3, rispettando il budget e prima del tempo previsto.

I team Challenger 3 del Land Equipment Operating Center di DE&S e dell’Esercito Britannico, insieme ai partner industriali Rheinmetall BAE Systems Land (RBSL) hanno lavorato per far progredire il programma CR3 a ritmo sostenuto, permettendo l’approvazione della Critical Design Review (CDR) prima del previsto. Ciò segue l’Initial Design Review (IDR) tenutasi nel marzo 2022 ed è il culmine di un’enorme quantità di lavoro collaborativo.

Questo CDR significa che il progetto per i carri armati è stato concordato e che RBSL può ora iniziare a costruire i prototipi CR3.

Il lavoro è stato svolto nell’ambito di un contratto da 800 milioni di sterline che è stato assegnato a RBSL nel 2021 per fornire 148 carri armati aggiornati e completamente digitalizzati all’Esercito Britannico.

I subappalti della catena di approvvigionamento sono stati ora assegnati alle società della catena di approvvigionamento del Regno Unito. A seguito di due revisioni chiave del progetto, i lavori per modernizzare ed espandere l’impianto di produzione di RBSL a Telford, che produrrà anche veicoli Boxer, sono quasi completati.

Sono state condotte prove con successo di un nuovo sistema di blindatura all’avanguardia che proteggerà il carro armato; una capacità sovrana del Regno Unito basata su un progetto DSTL e prodotta da RBSL. Parallelamente e in seguito alla sfida di accelerazione del Segretario di Stato per la Difesa, sono in corso lavori per consegnare prima del tempo previsto i Main Battle Tank Challenger 3.

Al di fuori del contratto principale, ma un fattore chiave per il futuro, è l’integrazione simultanea del Trophy MV Active Protection System (APS). Questo sta procedendo bene attraverso le fasi di concetto e valutazione, con una dimostrazione condotta nel novembre 2022 con successo.

I carri armati completamente digitalizzati beneficeranno di:

  • un nuovo cannone a canna liscia da 120 mm che utilizza le munizioni più avanzate disponibili a livello globale;
  • una nuova suite di osservazione e puntamento che fornisce ai comandanti di carri armati capacità di mira diurne e notturne migliorate;
  • una nuova soluzione di blindatura;
  • un sistema di protezione attivo (APS),
  • una torretta che può essere montata sui carri armati di alleati e partner globali;
  • mobilità notevolmente migliorata grazie ad un motore aggiornato ed a nuove sospensioni ad idrogas.

Fonte Defence Equipment & Support

Foto @Rheinmetall BAE Systems Land (RBSL)

Articolo precedente

Le Forze Armate Statunitensi ordinano la produzione di circa ventimila Joint Light Tactical Vehicle ad AM General

Prossimo articolo

Contratto ad HENSOLDT per il programma Future Combat Air System

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ultime notizie