mercoledì, Ottobre 20, 2021

Approvata la vendita di un Growler EA-18G all’Australia

-

Il Dipartimento di Stato ha approvato la possibile vendita al governo australiano di un velivolo Growler EA-18G, servizi di difesa correlati e attrezzature correlate per un costo stimato di 125 milioni di dollari. 

La Defense Security Cooperation Agency ha consegnato oggi la certificazione richiesta notificando al Congresso questa possibile vendita.

Il governo australiano ha richiesto l’acquisto di un aereo EA-18G della Marina degli Stati Uniti (USN). 

Il velivolo USN EA-18G sarà quindi modificato in una configurazione di velivolo EA-18G della Royal Australian Air Force (RAAF). La vendita includerebbe un (1) aereo EA-18G Growler (lotto 38 o successivo) e la sua modifica; verifica e validazione delle prove di volo; manutenzione e stoccaggio; Assistenza tecnica/ingegneria del governo degli Stati Uniti e dell’appaltatore; relativi studi e supporto all’analisi; e altri elementi correlati di supporto programmatico, tecnico e logistico. 

Il valore totale stimato è di 125 milioni di dollari.

Questa proposta di vendita sosterrà la politica estera e gli obiettivi di sicurezza nazionale degli Stati Uniti. L’Australia è uno dei nostri più importanti alleati nel Pacifico occidentale. La posizione strategica di questo potere politico ed economico contribuisce in modo significativo a garantire la pace e la stabilità economica nella regione. È vitale per l’interesse nazionale degli Stati Uniti assistere il nostro alleato nello sviluppo e nel mantenimento di una capacità di autodifesa forte e pronta.

Questa proposta di vendita consentirà all’Australia di mantenere efficacemente la sua attuale capacità di proiezione della forza che migliora l’interoperabilità con le forze statunitensi anche in futuro e di mantenere il loro livello primario originale di velivoli autorizzati. Questo aereo sostituirebbe l’aereo australiano EA-18G A46-311 perso in un incidente alla base aerea di Nellis. L’Australia attualmente impiega l’EA-18G e non avrà difficoltà ad assorbire questa attrezzatura nelle sue forze armate.

La vendita proposta di questo aereo e il supporto successivo non altereranno l’equilibrio militare di base nella regione.

Questo velivolo sarà fornito dalle scorte della Marina degli Stati Uniti. Non sono noti accordi di compensazione proposti in relazione a questa potenziale vendita.

Ultime notizie

Giovedì 21 ottobre 2021, il Direttore Generale dell’Agenzia Industrie Difesa, Dott. Nicola Latorre, e l’Amministratore Delegato di Difesa Servizi S.p.A., Avv. Fausto...
Centro Veterani Difesa, Pucciarelli: modello di professionalità, innovazione e competenza.“Nella mia visita odierna al Centro Veterani della Difesa (CVD),...
Capo di Stato Maggiore della DifesaL'Ammiraglio Cavo Dragone, così come noto ormai da qualche settimana, ha preso ufficialmente l'incarico...
Presso il Cantiere Navale Vittoria di Adria è stato varato il nuovo pattugliatore d'altura P.04 “Osum” destinato alla Guardia...

Da leggere

Nuovo lancio di un SLBM nordcoreano

Secondo quanto riferito dallo Stato Maggiore delle Forze Armate...

Visita al Centro Veterani della Difesa del Sottosegretario Stefania Pucciarelli

Centro Veterani Difesa, Pucciarelli: modello di professionalità, innovazione e...