fbpx
The combat-proven Patriot™ is the world’s most advanced air and missile defense system.

Assegnato a Raytheon il contratto per la produzione dei Patriot destinati alla Svizzera

Raytheon Technologies si è aggiudicata un contratto di vendita militare all’estero (FMS) del valore di 1,2 miliardi di dollari dal US Army per fornire alla Svizzera il sistema di difesa aerea Patriot. 

Con questa vendita, la Svizzera diventa il 18° partner globale di Patriot e l’ottavo Paese europeo (dopo Paesi Bassi, Germania, Grecia, Spagna, Romania, Polonia e Svezia) a scegliere il sistema come spina dorsale della propria difesa aerea ed antimissile.

Il contratto prevede la fornitura di cinque unità di fuoco Patriot ed una quantità di missili potenziati di guida, noti come GEM-T (e PAC-3 MSE di Lockheed Martin per la difesa antimissile n.d.r.). Il missile ha dimostrato di poter sconfiggere missili balistici tattici, missili da crociera ed aerei nemici.

L’offerta Patriot per la Svizzera comprendeva progetti per la partecipazione dell’industria locale. Raytheon lavorerà con l’industria svizzera per fornire il sistema Patriot per soddisfare le esigenze di difesa aerea della Svizzera e salvaguardare la sua sovranità.

Tale contratto è stato annunciato dal Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti (US DoD) lo scorso 28 marzo.

Fonte e foto@Raytheon

Articolo precedente

L’immortale F-16 per affilare gli algoritmi dell’NGAD

Prossimo articolo

Capacità SATCOM di Lockheed Martin per l’Australia

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Latest from Blog

Ultime notizie