venerdì, Settembre 17, 2021

Atlas Elektronik ammoderna cinque cacciamine classe Frankenthal della Marina Tedesca

-

L’Ufficio federale per le attrezzature, la tecnologia dell’informazione e l’uso della Bundeswehr (BAAINBw) ha firmato un contratto con Atlas Elektronik del valore di 44 milioni di euro per l’acquisto di ulteriori sistemi di comando e d’arma per le navi cacciamine della Marina Tedesca.

Le navi cacciamine DILLINGEN, HOMBURG, SULZBACH-ROSENBERG, FULDA e WEILHEIM della classe Frankenthal (MJ332) saranno equipaggiate con la versione più moderna del sistema di comando e dispiegamento delle armi IMCMS (Integrated Mine Countermeasures System) tra il 2022 e il 2025.

Durante la caccia alle mine, il ROV si muove lungo percorsi calcolati attraverso il campo minato e rileva oggetti sospetti. Se il rilevamento soddisfa determinati requisiti, il drone per la distruzione delle mine è impiegato per la classificazione o per contro minare. I cacciamine, oltre i ROV, possono impiegare i subacquei esperti nel far detonare le mine od altri oggetti esplosivi rinvenuti.

Come prerequisito indispensabile per un funzionamento sicuro durante l’uso, durante le esercitazioni e durante la formazione, il nuovo IMCMS con tutti i componenti hardware e software soddisfa i requisiti per la sicurezza delle informazioni.

I cacciamine classe Frankenthal

In origine, furono costruiti dodici cacciamine classe Frankenthal; successivamente, due cacciamine furono ceduti agli Emirati Arabi Uniti mentre un altro paio è stato destinato a compiti addestrativi.

I Frankenthal dislocano circa 640 tonnellate, hanno un equipaggio di 44 uomini, velocità massima di 18 nodi; sono armati con un cannone/mitragliera Mauser MLG calibro 27 mm che ha preso il posto del cannone Bofors 40/70 mm precedentemente installato. La protezione antiaerea è affidata a due lanciatori FIM-92 per missili Stinger. In caso di necessità sono imbarcate anche due-tre mitragliatrici medie MG3 calibro 7,62x51mm oltre l’armamento in dotazione all’equipaggio.

Il precedente ROV STN Penguin B3 impiegato per la ricognizione, identificazione e contro minamento, è stato sostituito dal SEEFUCHS che è in grado di cooperare, trasferendo i relativi dati, con i droni di superficie (USV) SEEHUND. Da notare che i Frankenthal possono assumere anche il compito di posamine, potendo imbarcare fino a 20 ordigni sia ancorabili sia da fondo.  

Fonte Ufficio federale per le attrezzature, la tecnologia dell’informazione e l’uso della Bundeswehr (BAAINBw)

Ultime notizie

Il Ministro della Difesa della Repubblica Ceca, Lubomír Metnar, ha annunciato l'approvazione della richiesta per l'acquisto di 52 semoventi...
Il programma Unmanned Carrier Aviation (PMA-268) della Marina ha completato il suo primo rifornimento aereo di un aereo F-35C...
Leonardo e Northrop Grumman annunciano la loro intenzione di perseguire congiuntamente opportunità nel settore dei sistemi aerei senza equipaggio...
A distanza di poche ore la penisola coreana tornata agli onori delle cronache per nuovi lanci da parte di...

Da leggere

Primo MQ-9A Reaper del USMC

Il 3° MAW (Marine Aircraft Wing) ha immesso in...