fbpx

Attacco USA in Somalia, colpiti 30 combattenti di Al-Shabaab

Gli Stati Uniti tornano ad operare in Somalia attaccando un gruppo di circa 100 miliziani di al Shabaab che avevano circondato Forze dell’Esercito Nazionale somalo.

L’attacco, descritto come “collective self-defense strike”, è avvenuto a circa 260 km a nord di Mogadiscio nelle vicinanze di Galcad.

Nell’attacco statunitense a supporto dell’Esercito somalo sono stati uccisi circa 30 miliziani.

Nei giorni scorsi i miliziani di al Shabaab avevano fatto irruzione nella caserma dell’esercito a Galcad uccidendo almeno sette militari somali.

All’interno della struttura operavano i militari della Brigata Danab, unità dell’esercito somalo addestrata dagli Stati Uniti, responsabile della maggior parte degli attacchi contro le formazioni islamiste nel paese.

La città di Galcad è stata recentemente riconquistata da parte dell’Esercito Nazionale sottraendola al controllo dei miliziani islamici di al Shabaab.

L’attacco è stato condotto dall’United States Africa Command.

Articolo precedente

La Slovacchia completa la consegna alla Ucraina della prima batteria di semoventi Zuzana 2

Prossimo articolo

Il Governo Tedesco annuncia la prossima consegna di quattordici carri armati Leopard 2 A6 alla Ucraina

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Latest from Blog

Ultime notizie