fbpx

Avviata la modifica del cacciatorpediniere Zumwalt

Lo scorso 7 novembre, è stato avviato il primo taglio dell’acciaio per le modifiche al cacciatorpediniere USS Zumwalt (DDG 1000).

Le modifiche, nel ambito di un contratto del valore di 154,8 milioni di dollari assegnato ad HII (Huntington Ingalls Industries), riguarderanno l’armamento principale; infatti, saranno sostituiti gli originali sistemi di cannoni avanzati gemelli da 155 mm mai impiegati per mancanza del munizionamento che avrebbero dovuto impiegare.

Al posto dei cannoni da 155 mm, saranno installati quattro lanciatori missilistici da 87 pollici ognuno in grado di poter impiegare tre missili ipersonici CPS.

Il  Conventional Prompt Strike (CPS) è un sistema d’arma ipersonico convenzionale a planata potenziata in fase di sviluppo per conto della Marina e del Esercito degli Stati Unitim; il sistema completo include un motore a razzo solido a due stadi ed un corpo di planata ipersonico (glide) contenente una testata a proiettile ad energia cinetica.

Foto @HII (Huntington Ingalls Industries)

Articolo precedente

Attaccati con successo da USV ucraini alcuni mezzi da sbarco russi

Prossimo articolo

Babcock firma un contratto da 750 milioni di sterline per supportare le future capacità sottomarine della Difesa Britannica

Ultime notizie