domenica, Agosto 1, 2021

Avviato il programma SAMP/T NG in collaborazione con la Francia

-

A Parigi il Direttore dell’OCCAR (Organizzazione congiunta di cooperazione in materia di armamenti) Ammiraglio Matteo Bisceglia ha sottoscritto, su mandato del Segretario Generale/DNA italiano Generale di Corpo d’Armata Nicolò Falsaperna e dell’omologo DGA francese Joël Barre, il contratto per il programma SAMP/T NG (Sistema Antiaereo a Media Portata/Terrestre di Nuova Generazione) con il consorzio Italo-francese Eurosam. 

SAMP/T_FACT_SHEET_img_01

La soddisfazione del Ministro Guerini

Grande soddisfazione è stata espressa dal Ministro della Difesa Lorenzo Guerini e dalla sua omologa francese Florence Parly. Il SAMP/T NG sarà dotato di nuove capacità per affrontare le minacce future.

Questo programma – ha commentato il Ministro Guerini – continuerà a tutelare sia la sicurezza dei cittadini europei che gli interessi strategici dell’Unione e della NATO.

Inoltre, il Ministro Guerini ha aggiunto che “il processo di integrazione della Difesa europea non può prescindere da una crescente e costruttiva cooperazione tra le Forze Armate italiane e francesi e la loro cooperazione nel settore industriale, in piena sintonia. E’ necessario proiettare l’Unione Europea verso l’ambizione di essere un attore rilevante nel contesto globale“. 

Tale programma permetterà di mantenere le competenze industriali in un settore chiave per la difesa europea e garantirà lo sviluppo a lungo termine dell’unico sistema di difesa terra-aria a medio raggio completamente europeo. Saranno coinvolte le principali industrie nazionali MBDA-IT, Avio, Leonardo, Simmel già presenti nel programma, con il completo ritorno industriale e importanti ricadute tecnologiche sull’intera filiera industriale italiana.

Il SAMP/T in servizio con l’Esercito Italiano

Il SAMP/T dell’Esercito Italiano più volte è stato schierato per rafforzare i dispositivi di sicurezza in occasione di eventi internazionali di primaria importanza svolti nel Paese.

Inoltre, su richiesta NATO una batteria di SAMP/T dell’Esercito Italiano è stata schierata alla frontiera tra Turchia e Siria a protezione dello spazio aereo turco, stante la situazione di crisi in cui versa la Siria.

Il SAMP/T, in servizio nell’Esercito Italiano e nell’Armèe de l’Air et de l’Espace che lo ha denominato Mamba, nonché in Asia con le Forze di Difesa della Repubblica di Singapore.

Questo sistema nell’Esercito Italiano, in dotazione a sei batterie del 4° Reggimento artiglieria controaerei “Peschiera” di cui una per addestramento/operativa, ha sostituito il missile statunitense Hawk in servizio dai primi anni sessanta del passato secolo, e fornisce una capacità di difesa terra-aria a medio raggio contro gli aerei e missili balistici.

Il SAMP/T è composto da un sistema di controllo del fuoco basato su un radar multifunzione 3D in banda X Thales Arabel, da un sistema di lancio a terra MLT (Modulo di Lancio Terrestre) e dai missili ASTER 30 B1.

Ultime notizie

L'US Navy ha risposto prontamente ad una richiesta di soccorso di emergenza a seguito di un attacco a una...
Il Dipartimento di Stato di Washington ha dato parere favorevole ad una possibile vendita militare straniera (FMS) al Governo Israeliano...
Saab ha firmato un contratto con l'Ufficio federale tedesco per le attrezzature, la tecnologia dell'informazione e il supporto in...
Il 30 luglio 2021 è avvenuto il primo della nuova versione Integrated Functional Capability Four (IFC-4) del drone HALE...

Da leggere

La Reale Marina Norvegese “tropicalizza” la fregata F311 Roald Amundsen

La fregata F311 Roald Amundsen è stata oggetto di...