Babcock supporta la NAM Atlântico della Marinha do Brasil

0
102

Babcock International Group, la società aerospaziale, della difesa e della sicurezza, ha sottoscritto un contratto di durata quadriennale per fornire un supporto vitale alla nave ammiraglia della Marinha do Brasil, la porta aeromobili mutiruolo NAM (Navio-Aeródromo Multipropósito) Atlântico (A140), ex HMS Ocean portaelicotteri d’assalto anfibio della Royal Navy, come parte del suo programma di supporto globale.

Il pacchetto di supporto vitale completo vedrà Babcock fornire pianificazione e consegna della manutenzione, consulenza tecnica e trasferimento di conoscenze. 

In tale veste Babcock aiuterà anche la Marinha do Brasil a sviluppare un sistema di gestione dei ricambi per la NAM Atlântico, fornendo una gamma di pacchetti di formazione tecnica al personale a bordo e della base navale, oltre sviluppare ed installare aggiornamenti sulla nave.

Una squadra nazionale sarà incorporata all’interno dell’Arsenal de Marinha di Rio de Janeiro, il principale centro di manutenzione e base navale della Marina Brasiliana, per consegnare questo pacchetto di lavoro, supportato da un team con sede nel Regno Unito che fornirà supporto tecnico dal più ampio business Babcock.

Il programma di supporto è già iniziato con una presenza in Brasile stabilita prima del primo periodo di mantenimento, previsto per il mese corrente.

La NAM Atlântico è la portaelicotteri d’assalto anfibio HMS Ocean che ha servito dal 1998 al 2018 nelle fila della Royal Navy.

Nel 2017 il Brasile ha annunciato l’acquisto della Ocean al prezzo di 84 milioni di sterline; la nave è diventata l’ammiraglia della Flotta Brasiliana dopo l’uscita di linea della portaerei NAe São Paulo (A-12), ex Foch della Marine Nationale.

NAM Atlântico ha un dislocamento di 21.500 tonnellate, lunghezza di 203,4 metri, larghezza di 35 metri fuori tutto e pescaggio di 6,6 metri.

L’apparato propulsivo è basato su due motori diesel Crossley Pielstick a 12 cilindri da 18.355 Cv che lavorano su due assi/eliche che spingono la nave ad una velocità massima di di 18 nodi.

L’autonomia è di 8.000 miglia nautiche ad una velocità di crociera di 15 nodi. L’unità è dotata di ampio ponte di volo, di un grande hangar e di officine per la manutenzione degli elicotteri imbarcati.

L’unità è in grado di poter far operare un massimo di 18 elicotteri e trasporta fino a 830 Fucilieri di Marina che possono sbarcare con i detti elicotteri e con 4 LCVP Mk 5B; la NAM Atlântico ha anche un piccolo garage destinato al trasporto di un massimo di quaranta veicoli.

Prima del passaggio dalla Royal Navy alla Marinha do Brasil sono stati sbarcati i 3 impianti CIWS Phalanx Mk 15 da 20 mm con relativi radar di tiro; pertanto, armamento rimane incentrato su quattro impianti a controllo remoto  DS30M Mk 2 da 30 mm che possono essere integrati da mitragliatrici calibro 12,7 mm e 7,62 mm a controllo manuale, montate a secondo delle esigenze.

A bordo della NAM Atlântico operano normalmente elicotteri EC725 Caracal, SH-70B Seahawk ed AS350 Écureuil.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui