fbpx

BAE Systems e Ritek AS produrranno due nuove varianti del CV90 per la Svezia

BAE Systems ha firmato un contratto con la società norvegese Ritek AS per produrre due nuove varianti CV90 per le Forze Armate svedesi. Il lavoro sarà svolto in collaborazione con BAE Systems Hägglunds, progettista e produttore della  famiglia di veicoli CV90.

Ritek è uno dei principali partner industriali di BAE Systems Hägglunds nel programma Norwegian CV90 e questo nuovo programma accresce il ruolo dell’azienda come parte integrante della catena di fornitura internazionale di BAE Systems Hägglunds. 

Le due società hanno lavorato insieme al progetto di modernizzazione dell’IFV norvegese (MEP/OPV) per aggiornare ampiamente 144 CV90 norvegesi. Il team ha appena consegnato 20 ulteriori veicoli di supporto al combattimento CV90 alle Forze Armate norvegesi.

La nostra partnership di cooperazione industriale con BAE Systems Hägglunds ha aumentato le nostre capacità e ampliato il nostro mercato. Grazie a questa collaborazione siamo anche stati in grado di investire di più nella nostra attività, incluso un nuovo capannone di produzione, oltre a investire nei nostri dipendenti. È stato davvero un punto di svolta per noi“, ha affermato Jan Marius Reppe, CEO di Ritek

Questo nuovo contratto per la fornitura di CV90 di produzione norvegese alle Forze Armate svedesi è la prova delle potenziali opportunità di questa partnership“.”Ritek ha dimostrato di possedere le capacità e le competenze industriali necessarie per il programma CV90“, ha affermato Peter Sedin, direttore delle operazioni di BAE Systems Hägglunds. 

In qualità di nostro partner di produzione per un programma simile dell’Esercito Norvegese, aveva senso rivolgersi a Ritek quando stavamo cercando la configurazione industriale ottimale per questo importante contratto“.

Le nuove varianti sono il veicolo Forward Maintenance e la variante Combat Engineer. 

Il veicolo Forward Maintenance fornirà supporto, riparazione e recupero fondamentali in prima linea per altri veicoli, garantendo una migliore disponibilità complessiva del veicolo da combattimento. 

La variante Combat Engineer aumenterà in modo significativo la capacità di garantire lo sgombero del percorso e impedirà alle forze nemiche la mobilità mission-critical. 

Le due nuove varianti si uniranno alle formazioni meccanizzate dell’esercito svedese con consegne previste tra il 2023 e il 2027.

“Siamo orgogliosi di produrre queste due nuove varianti CV90 per l’esercito svedese“, ha affermato Tommy Gustafsson-Rask, amministratore delegato di BAE Systems Hägglunds. “L’approccio collaborativo coinvolto nel programma svedese CV90 RENO è stato riconosciuto come un fattore chiave di successo nel raggiungimento di una soluzione tempestiva, equilibrata e conveniente che offra una maggiore efficienza di combattimento per soddisfare i requisiti di capacità del cliente.”

Il comprovato approccio di cooperazione industriale di BAE Systems Hägglunds rafforza la base industriale della difesa locale e garantisce la sicurezza dell’approvvigionamento ed il supporto a lungo termine. Crea anche significative opportunità di lavoro ed offre una serie di vantaggi economici insieme al trasferimento di tecnologia.

Vi sono circa 1.300 CV90 in servizio con Danimarca, Estonia, Finlandia, Norvegia, Svezia, Svizzera e Paesi Bassi. Il veicolo ha una comprovata esperienza in combattimento ed è progettato per accogliere la crescita futura per soddisfare le missioni in evoluzione. 

Di recente, è stato firmato un contratto con la Slovacchia per 152 veicoli e la Repubblica Ceca ha scelto il CV90 per sostituire la sua flotta di veicoli da combattimento di fanteria legacy.

Il CV90 sarà ora disponibile in 17 varianti ed è progettato per fornire una mobilità ottimale, con il massimo livello di protezione in qualsiasi terreno o ambiente tattico. La versione più recente CV90 MkIV combina velocità e maneggevolezza migliorate sul campo di battaglia con un’architettura elettronica aggiornata per supportare le capacità di crescita futura man mano che il complesso campo di battaglia si evolve.

Fonte ed immagine @BAE Systems

Articolo precedente

Al Museo Tecnico Navale di La Spezia l’International Marconi Day

Prossimo articolo

La Bundeswehr ordina l’aggiornamento di 143 veicoli da combattimento della fanteria Puma

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ultime notizie