fbpx

Battezzata e varata la petroliera di squadra USNS Earl Warren

La General Dynamics NASSCO ha battezzato la futura USNS Earl Warren (T-AO 207), la terza nave del programma di petroliere di squadra, classe John Lewis della US Navy. 

Il Segretario della Marina (SECNAV) Carlos Del Toro, è stato l’oratore principale alla cerimonia, oltre alle osservazioni dei rappresentanti della NASSCO e della Marina degli Stati Uniti. 

A seguito di brevi osservazioni, lo sponsor della nave, il giudice della Corte Suprema degli Stati Uniti Elena Kagan, ha battezzato la nave con la tradizionale rottura della bottiglia di champagne lungo lo scafo.

La nave porta il nome di Earl Warren che è stato il 14° Presidente della Corte Suprema degli Stati Uniti.

General Dynamics NASSCO si è aggiudicata un contratto per la progettazione e la costruzione delle prime sei navi, T-AO 205 – T-AO 210, dalla US Navy per la prossima generazione di petroliere di squadra, la classe John Lewis nel 2016.

Nel 2022, la Marina ha assegnato alla NASSCO una modifica del contratto per la costruzione di due ulteriori petroliere della flotta, classe John Lewis (T-AO 211 e 212), con la possibilità per la Marina di procurarsi un ulteriore petroliera, T-AO 213 che è stata inclusa nel Bilancio della difesa 2023.

Oltre al battesimo di questa nave, due navi del programma di petroliere di squadra classe T-AO per la US Navy: la futura USNS Robert F. Kennedy (T-AO 208) e la futura USNS Lucy Stone (T-AO 209) , – sono attualmente in costruzione. 

La seconda nave, la futura USNS Harvey Milk (T-AO 206), sarà consegnata alla Marina entro la fine dell’anno. 

La prima nave di questa classe di petroliere di squadra, la USNS John Lewis (T-AO 205) è stata consegnata alla Marina nel 2022.

Le petroliere di squadra classe John Lewis sono progettate per trasferire carburante alle navi del gruppo d’attacco (CSG) della Marina degli Stati Uniti che operano in mare e hanno la capacità di trasportare fino a 162.000 barili di olio combustibile o carburante per aviazione , una significativa capacità di carico secco pari 55.662 piedi cubi di stoccaggio di merci secche e 40.099 piedi cubi di merci refrigerate, capacità aeronautiche (ponte di volo per elicotteri) ed hanno una velocità massima di 20 nodi ed oltre 6.000 miglia nautiche di autonomia.

La Earl Warren come le sue sorelle è dotata di cinque stazioni di rifornimento per carburante, più due piattaforme per il trasferimento di carichi secchi

La classe John Lewis raggiunge un dislocamento a pieno carico di poco meno di 50.000 tonnellate, lunghezza di 227 metri, larghezza di 32.4 metri e pescaggio di 10,2 metri.

L’equipaggio è costituito da 99 civili; in caso di necessità operative sale a 125 uomini con uomini forniti dall’USN per la gestione dell’armamento.

Queste navi sono costruite con doppi scafi per proteggersi dalle fuoriuscite di petrolio e serbatoi di carico e zavorra rinforzati. Sono dotate di una capacità di autodifesa di base con mitragliatrici pesanti calibro 12,7×99 mm, un sistema di contromisure anti siluro AN/SLQ-25A Nixie e presentano riserve di spazio, peso e potenza per l’imbarco di sistemi d’arma ravvicinati come il SeaRAM.

Fonte e foto General Dynamics NASSCO

Articolo precedente

Al via la fornitura alla Bundeswehr dei nuovi fucili d’assalto HK G95

Prossimo articolo

La Marina Rumena adotta la soluzione di comunicazione SEACOM di Rafael

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ultime notizie