Battezzato dalla US Navy il nuovo SSN USS Hyman G. Rickover

0
606
GROTON, Conn. (July 31, 2021) – The pre-commissioning unit (PCU) Hyman G. Rickover (SSN 795) seen prior to a christening ceremony at General Dynamics Electric Boat shipyard facility in Groton, Conn., July 31, 2021. Rickover and crew will operate under Submarine Squadron (SUBRON) FOUR whose primary mission is to provide attack submarines that are ready, willing, and able to meet the unique challenges of undersea combat and deployed operations in unforgiving environments across the globe. (U.S. Navy photo by John Narewski/RELEASED)

Lo scorso 31 luglio a Groton nel Connecticut, il più recente sottomarino d’attacco (SSN) classe Virginia della US Navy, il futuro USS Hyman G. Rickover (SSN 795), è stato battezzato durante una cerimonia presso il cantiere navale della General Dynamics Electric Boat.

Questo sottomarino è un giusto tributo all’Ammiraglio Rickover, che ha davvero trasformato la nostra Marina“, ha affermato l’Ammiraglio James Caldwell, direttore del programma di propulsione nucleare navale, durante le sue osservazioni alla celebrazione.

Infatti, nel corso del suo intervento, l’Ammiraglio James Caldwell ha attribuito i meriti a Hyman G.Rickover che servì in Marina per ben 63 anni nella Marina, stimolando la Forza Armata ad adottare la propulsione nucleare per la flotta di superficie e subacquea dopo la seconda guerra mondiale ed i progressi tecnologici ma anche quelli culturali, elogiandone la leggendaria etica del lavoro, la franchezza, l’attenzione ai dettagli e l’impegno per l’eccellenza, divenuti punti cardini dell’intera US Navy.

Il nuovo SSN 795 USS Hyman G. Rickover, impostato nel 2018, appartiene al Flight III Block IV della classe Virginia ed, una volta varato e terminate le prove, sarà ufficialmente commissionato dalla Marina Statunitense unendosi, pertanto, alla flotta di battelli d’attacco.

Il Rickover ha un dislocamento di 7.835 tonnellate, un equipaggio di 132 uomini ed è armato con quattro lanciasiluri per ordigni Mk 48 da 533 mm o missili a cambiamento d’ambiente UGM-84 Harpoon, per un totale di 25 tra missili e siluri, nonché con dodici sistemi di lancio verticali (VLS) in grado di ospitare missili BGM-109 Tomahawk per attacchi a lungo raggio di precisione.

Come i più recenti battelli della classe Virginia costruiti ed in servizio, anche il Rickover, essendo un battello multi missione, consentirà alla Marina di eseguire cinque delle sei capacità fondamentali della sua strategia marittima, il controllo del mare, la proiezione di potenza, la presenza avanzata, la sicurezza marittima e la deterrenza. 

Il Rickiver è progettato per eccellere nella guerra antisommergibile, nel contrasto alle navi di superficie, per eseguire operazioni speciali, missioni di intelligence, sorveglianza e ricognizione (ISR), nell’interdizione mediante rilascio di mine, fino alla proiezione di potenza a terra con le forze operative speciali e con i missili da crociera Tomahawk.

Fonte e foto US Navy

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui