fbpx

Boeing avvia la produzione di serie degli MH-139A Grey Wolf per la US Air Force

Boeing continua la transizione verso la produzione iniziale a basso ritmo dell’MH-139A Grey Wolf dopo aver completato la fase di ricerca, sviluppo, test e valutazione (RDT&E) del programma, consegnando il sesto e ultimo elicottero per le prove alla USAF lo scorso mese di ottobre.

Boeing prevede di fornire al cliente il primo elicottero di produzione a basso ritmo nel 2024. Ad oggi, l’Air Force ha assegnato a Boeing un contratto per costruire i primi 13 Grey Wolf, con il primo elicottero già in fase di assemblaggio finale. Alla fine, Boeing fornirà fino a 80 elicotteri MH-139A Grey Wolf alla US Air Force nell’ambito di un contratto del valore di 2,4 miliardi di dollari.

Gli MH-139A sostituiranno l’UH-1N Huey e avranno il compito di proteggere i siti di lancio dei missili balistici intercontinentali negli Stati Uniti e di trasportare VIP e personale di sicurezza.

Il Grey Wolf è un elicottero multi-missione basato sull’AW139 di Leonardo, modello di enorme successo; la forza dell’MH-139A si basa sugli sforzi collaborativi di Leonardo in qualità di costruttore dell’elicottero e di Boeing quale prime contractor responsabile della militarizzazione e supporto del programma. Leonardo produce l’elicottero multimissione con certificazione civile presso il suo sito di Philadelphia, mentre Boeing è responsabile dell’acquisizione ed installazione dell’equipaggiamento militare, oltre che del supporto dopo le consegne.

Le avanzate capacità dell’MH-139A permettono di svolgere le missioni più rapidamente, più silenziosamente e con maggior efficienza, con un incremento del 50% in velocità e raggio d’azione nonché un aumento di 5000 libbre del peso massimo lordo rispetto all’UH-1N.

Fonte e foto@Boeing

Articolo precedente

Consegnato alla US Coast Guard il 55° Fast Response Cutter

Prossimo articolo

RAPCON-X di Sierra Nevada Corporation per l’Aerial-Signals Intelligence del US Army

Latest from Blog

Ultime notizie