fbpx

Boeing costruirà il 12° satellite per comunicazioni Wideband Global SATCOM

Boeing ha comunicato di aver ottenuto un contratto del valore di 439,6 milioni di dollari per costruire il 12° satellite per comunicazioni Wideband Global SATCOM (WGS) per lo Space Systems Command della US Space Force. 

La costellazione WGS fornisce funzionalità di comunicazione vitali ad alta capacità, sicure e resilienti alle Forze Armate statunitensi ed agli Alleati.

I fasci reattivi, orientabili e ad alta capacità del WGS forniscono una connettività garantita attraverso il sistema terrestre Protected Tactical Enterprise Service (PTES) e comunicazioni anti-jam migliorate grazie alla combinazione della forma d’onda Protected Tactical Waveform, resistente ai disturbi, delle FF.AA. americane con il nulling dell’antenna nella banda Ka.

La capacità anti-jam del nuovo prototipo di satellite tattico protetto di Boeing sarà integrata nel WGS-12, fornendo un secondo satellite a banda larga protetto alle Forze Armate statunitensi e ampliando la capacità di comunicazione tattica anti-jam per i combattenti e gli Alleati degli Stati Uniti, che potranno operare in diversi teatri di guerra.

Come il WGS-11, anche il 12° satellite WGS fornirà capacità critiche con oltre 1.500 fasci orientabili e modellabili individualmente nella banda Ka, assicurando alle forze tattiche le necessarie comunicazioni resilienti.

Boeing sta attualmente costruendo il WGS-11 presso lo stabilimento di El Segundo, in California e sfruttando la produzione additiva, la prototipazione rapida, lo sviluppo agile e altre tecniche avanzate, il satellite per comunicazioni WGS-12 offrirà una crescita significativa delle prestazioni del sistema.

Fonte ed immagine @Boeing

Articolo precedente

Joint Venture tra EDGE Group ed Indra Sistemas per produrre sistemi radar negli Emirati Arabi Uniti

Prossimo articolo

La Kingsville ha completato le prove di accettazione

Latest from Blog

Ultime notizie