fbpx

Boeing e ST Engineering firmano un protocollo d’intesa per il supporto del P-8 Poseidon

Boeing ha firmato un Memorandum of Understanding (MoU) con ST Engineering per delineare potenziali aree di collaborazione nell’integrazione dei sistemi, formazione, distribuzione locale di parti, supporto e lavoro di sostegno per il P-8A Poseidon.

Boeing e ST Engineering hanno identificato opportunità di collaborazione in una serie di aree e le esploreranno in modo più dettagliato, incluso lo sviluppo congiunto di un centro di assistenza P-8 a Singapore con ingegneri e tecnici di manutenzione degli aeromobili per supportare i servizi di manutenzione ed ingegneria.

Il P-8A è un velivolo multi-missione a lungo raggio che offre capacità di guerra antisommergibile, guerra anti-superficie, intelligence, sorveglianza e ricognizione senza pari, assistenza umanitaria e capacità di soccorso in caso di calamità.

Il P-8A, un derivato militare del Next-Generation 737-800, combina prestazioni e affidabilità superiori con un sistema di missione avanzato che garantisce la massima interoperabilità nel futuro spazio di battaglia. Con oltre 160 velivoli in servizio, il P-8 ha effettuato più di 600.000 ore di volo senza incidenti in tutto il mondo.

I militari che operano o hanno selezionato il P-8 includono la US Navy, la Royal Air Force del Regno Unito, la Royal Australian Air Force, la Royal New Zealand Air Force, la Indian Navy, la Royal Norwegian Air Force, la Republic Of Korea Navy e la Deutsch Marine. 

Fonte e foto@Boeing

Articolo precedente

Provato con successo il C-Dome dalla Marina Israeliana

Prossimo articolo

Saab riceve un ordine dalla Svezia per le munizioni del Carl-Gustaf

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Latest from Blog

Ultime notizie