fbpx
157th Air Refueling Wing held the first KC-46 elephant walk at an Air National Guard Base in history Sept. 8, 2021 at Pease Air National Guard Base, New Hampshire. The aircraft taxied down the runway and into their parking spaces in preparation for the Air Show this weekend.

Boeing produrrà 19 aviocisterne KC-46A per gli Stati Uniti ed Israele

Il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti ha assegnato due contratti separati a Boeing per la costruzione di un totale di diciannove aviocisterne KC-46A Pegasus, di cui 15 destinate all’USAF e 4 all’Israeli Air Force.

Il contratto per l’USAF ha un valore di 2,2 miliardi di dollari e riguarda velivoli del Lotto 8 di produzione.

Questa commessa sarà esaurita entro il 30 novembre 2025.

Il secondo contratto contempla la costruzione di 4 velivoli per Israele ed ha un valore di 927 milioni di dollari.

Questo contratto prevede il 100% di vendite militari straniere (FMS) a Israele ed è il risultato di un’acquisizione da un’unica fonte.

In questo caso sono compresi anche la progettazione ed i test ingegneristici non ricorrenti per le apparecchiature e l’installazione del Remote Vision System 2.0 e dell’Air Refuelling Operator Station 2.0, il supporto logistico integrato pre-consegna e le pubblicazioni tecniche.

I lavori della commessa israeliana saranno conclusi entro il 31 dicembre 2026.

Oltre gli Stati Uniti ed Israele, il KC-46A è stato acquistato dal Giappone ed è oggetto di acquisizione da parte dell’Italia che intende portare allo standard più recente del Pegasus i quattro KC-767A in dotazione e vi è un requisito per due nuovi KC-46A da parte dell’Aeronautica Militare.

Foto USAF

Articolo precedente

SEGREDIFESA al Chief Executive Officer Roundtable del programma F-35

Prossimo articolo

Consegnato alla Royal Navy il sottomarino d’attacco Anson

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Latest from Blog

Ultime notizie