mercoledì, Febbraio 1, 2023

Bombardier Defense avvia il programma di modifica del Global 6000 nell’ambito del programma PEGASUS per la Bundeswehr

Bombardier Defense ha celebrato l’arrivo di un aereo Global 6000 a Wichita in Kansas, come parte della fase successiva del contratto della compagnia per supportare la partecipazione di Lufthansa Technik al programma PEGASUS delle Forze Armate Tedesche, guidato da HENSOLDT. 

A tal fine Bombardier Defense utilizzerà la sua esperienza per eseguire importanti modifiche strutturali per accogliere il sistema di intelligence del segnale “Kalætron Integral” (SIGINT) sviluppato da HENSOLDT, che raccoglie e analizza i segnali militari dai sistemi radar e radio. 

L’integrazione di questo sistema sarà successivamente eseguita presso il centro di competenza per aeromobili per missioni speciali di Lufthansa Technik ad Amburgo, in Germania. 

Bombardier ha già consegnato tre velivoli Global 6000 a Lufthansa Technik da quando l’aereo è stato selezionato per il programma nel 2020.

Questa pietra miliare segna il primo importante pacchetto di lavoro per un cliente europeo eseguito presso la sede statunitense di Bombardier Defense a Wichita, in Kansas, da quando la società ha svelato la nuova missione del sito nell’aprile 2022.

Bombardier Defense passerà ora alla fase di modifica dell’aeromobile dopo che il suo team di ingegneri ha sviluppato soluzioni progettate precise e specifiche per la missione. 

Successivamente, Bombardier Defense eseguirà i test e la certificazione richiesta del velivolo modificato. 

Nell’ambito di questo programma, Lufthansa Technik eseguirà e supporterà l’integrazione dei sistemi per Hensoldt, oltre ai lavori di ingegneria e modifica appaltati a Bombardier Defense.

Tale pietra miliare più recente è una testimonianza della qualità dei jet Bombardier sia per il trasporto VIP che per le applicazioni per missioni speciali“, ha affermato Steve Patrick, Vicepresidente, Bombardier Defense. “La suite completa di capacità di progettazione, produzione e certificazione specifiche di Bombardier Defense, combinata con l’esperienza di Lufthansa Technik, garantirà a Hensoldt di ricevere una piattaforma affidabile e ad alte prestazioni, perfettamente adattata ai requisiti della missione e al carico utile“.

L’inizio della fase di modifica strutturale segna davvero un’importante pietra miliare, in quanto è un importante prerequisito per i pacchetti di lavoro dei nostri esperti di aeromobili per missioni speciali ad Amburgo“, ha affermato Michael von Puttkamer, Vice President Special Aircraft Services di Lufthansa Technik. “Ringraziamo HENSOLDT e Bombardier per la buona collaborazione e i progressi e non vediamo l’ora di sfruttare il lavoro di alta qualità dei colleghi di Wichita nella prossima fase di integrazione dei sistemi“.

Con gli enormi progressi compiuti nel lavoro di progettazione negli ultimi 12 mesi, siamo orgogliosi di vedere il progetto PEGASUS entrare nella fase successiva“, ha aggiunto Jürgen Halder, Vice President Air SIGINT di HENSOLDT. “Insieme ai nostri partner Bombardier Defense e Lufthansa Technik, siamo determinati a mantenere il ritmo rapido stabilito per rispondere alla pressante esigenza del nostro cliente di capacità di sorveglianza strategica“.

I velivoli Global sono ideali per missioni speciali critiche. I moderni sistemi di intelligence, sorveglianza e ricognizione (ISR) sono più leggeri e compatti e non richiedono più le proporzioni di un aereo commerciale. 

Le versioni specializzate degli aerei Global sono in servizio con una clientela militare d’élite, avendo completato migliaia di missioni nell’ultimo decennio e dimostrando un’eccellente affidabilità di spedizione. 

I Global sono particolarmente attraenti per l’uso militare a causa della loro capacità di operare ad alta quota, nonché della loro velocità, agilità, resistenza e bassi costi operativi rispetto ad altri velivoli della loro classe.

Fonte e foto Bombardier Defense

CORRELATI

POTREBBE INTERESSARTI