C-130H surplus per Tunisia e Marocco

0
266
130221-F-WE773-483 Five U.S. Air Force C-130 Hercules cargo aircraft line up before taking off during readiness week at Yokota Air Base, Japan, on Feb. 21, 2013. The 374th Airlift Wing uses C-130s to support combatant commanders in the Pacific region. DoD photo by Senior Airman Cody H. Ramirez, U.S. Air Force. (Released)

Gli Stati Uniti hanno approvato le richieste di Tunisia e Marocco per il trasferimento di quattro velivoli da trasporto Lockheed Martin C-130 Hercules in surplus.

La richiesta marocchina risale a luglio e prevede, oltre ai due C-130H, la fornitura di sei piloni e altrettanti serbatoi subalari per 60,8 milioni di dollari.

Similarmente ha fatto la Tunisia a giugno 2019 per un valore stimato di 60 milioni di dollari.

Il trasferimento rientra nell’ Excess Defense Articles Programme del Dipartimento della Difesa statunitense.

Marocco

Royal Moroccan Air Force preps at Aviano AB
C-130H della Reale Aeronautica del Marocco

La Reale Aeronautica marocchina impiega già 14 C-130 Hercules di cui due nella versione per il rifornimento in volo KC-130H. All’Hercules sono affiancati quattro C-27J Spartan di Leonardo e sei CASA CN-235.

Tunisia

C-130H tunisino

La Tunisia ha invece un mix composto da 7 C-130H e 2 C-130J operati dal No. 21 Squadron presso la base aerea di Bizerte-Sidi Ahmed.

Foto: 130221-F-WE773-483 Five U.S. Air Force C-130 Hercules cargo aircraft line up before taking off during readiness week at Yokota Air Base, Japan, on Feb. 21, 2013. The 374th Airlift Wing uses C-130s to support combatant commanders in the Pacific region. DoD photo by Senior Airman Cody H. Ramirez, U.S. Air Force. (Released) e Wikipedia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui