mercoledì, Dicembre 8, 2021

Focus

Il sistema missilistico iraniano Bavar-373

Il sofisticato sistema di difesa aerea Bavar-373 è stato sottoposto a...

Silent Arrow per l’USSOCOM

Lo scorso 15 novembre Yates Electrospace Corporation (YEC) ha annunciato la...

Il CVT del Type 10

Scheda informativa della Mitsubishi, del cambio a variazione continua CVT di...

Lo IAI Maritime Heron UAV

La Malat Division di IAI ha messo a punto la versione...

Il Next Generation Jammer Mid-Band di Raytheon completa il primo test di generazione di energia

Raytheon Company ha completato il primo test di volo di generazione...

Islamabad ottima cliente di Roma

Islamabad si conferma come ottima cliente di Roma in materia di...

Battaglia per il cannone del MBT franco-tedesco

Battaglia per il cannone del MBT franco-tedesco. Infatti, Rheinmetall e Nexter...

Il Wiesel Wingman all’AUSA

‎Rheinmetall Defence all'Annual Meeting & Exposition 2019 dell'Associazione dell'Esercito degli Stati...

Considerazioni sul Close Air Support

L'articolo prende spunto da un post con considerazioni sul Close Air...

Quel doppio lampo che rimane un mistero

Il 22 settembre 1979 attorno alle 00:53 (GMT) il satellite statunitense Vela 6911 dell'U.S. Air Force rilevò un doppio "flash" compatibile con una esplosione nucleare sopra l'Atlantico, nelle vicinanze dell'isola sudafricana Prince Edward.