domenica, Dicembre 4, 2022

Cento elicotteri in servizio con la Marina Militare

Con la consegna del 52° esemplare di NH90 (SH-90) avvenuta lo scorso 16 settembre, la componente elicotteri della Marina Militare in servizio con cinque Gruppi, il Reparto Operazioni Speciali ed il Reparto Operazioni Anfibie, ha raggiunto quota cento aeromobili.

Infatti, risultano assegnati 22 elicotteri pesanti AW-101 ASH/ASV/HEW, 42 SH-90 e 10 MH-90 nella fascia media-pesante e 26 AB-212 NLA/ASW nel settore medio-leggero.

Per gli AW-101 è in corso il programma di aggiornamento e grande manutenzione per eliminare le obsolescenze tecniche maturate in questi anni di servizio.

Risultano consegnati 10 AW-101 ASV/ASuW per la lotta antinave/antisom, 8 ASH dotati di rampa posteriore per il ruolo trasporto truppe e missioni di supporto alle Forze Speciali nonché quattro HEW dotati di radar di scoperta a lungo raggio. Questi ultimi al momento sono stoccati in riserva in attesa della decisione sull’opportunità di trasformarli in versione Utility, pur non avendo la rampa posteriore degli ASH.

Per quanto riguarda gli NH90, le consegne volgono al termine, con i quattro ultimi esemplari SH-90 previsti da assegnare ai Gruppi elicotteri.

La Marina Militare ha ordinato 46 SH-90 per operazioni di contrasto di superficie ed antisom nonché 10 MH-90 multiruolo.

La versione MH è dotata di rampa di carico posteriore, impiegata per il supporto anfibio e le operazioni delle Forze Speciali. L’MH-90 combina le caratteristiche principali del UH-90 per compiti di trasporto tattico terrestre, come la rampa posteriore e l’equipaggiamento della missione, insieme alle caratteristiche dell’NH90 navale, ad esempio il carrello di atterraggio ottimizzato e la dinamica per le operazioni navali.

Nonostante l’età, gli AB-212 continuano ad operare senza soluzione di continuità grazie alla loro robustezza, facilità di manutenzione e buona dotazione di parti di ricambio.

Per la sostituzione degli AB-212, la Marina Militare ha in valutazione diverse opzioni perché considera opportuno mantenere una linea di elicotteri medi-leggeri da destinare all’impiego delle unità di seconda linea e per i compiti di supporto operativo, logistico e collegamento dalle basi navali.

Foto Marina Militare

CORRELATI

POTREBBE INTERESSARTI