fbpx

Collins Aerospace completa l’integrazione del MS-110 sugli aerei F-16

Raytheon Technologies (RTX) ha comunicato che la sua controllata Collins Aerospace ha completato il processo di integrazione del sistema MS-110 Multispectral Airborne Reconnaissance a lungo raggio sui caccia bombardieri F-16.

Collins Aerospace, società controllata da Raytheon Technologies (RTX), ha annunciato il completamento dei test di volo per il sistema di ricognizione aviotrasportata multispettrale MS-110 per entrare in servizio operativo. Dopo il primo volo nel luglio 2022 a bordo di un F-16 per un cliente internazionale non dichiarato, Collins ha eseguito una serie di test di volo approfonditi e relative attività a terra per confermare che la suite di sensori a lungo raggio e ad ampia area del sistema è ora pronta per l’implementazione. La società sta consegnando un totale di 16 sensori agli operatori Fast-Jet internazionali ed è in varie fasi delle attività contrattuali per altri 13 pod per altri tre clienti.

L’avanzato MS-110 si basa sul successo del DB-110 ampiamente diffuso con il quale condivide un supporto comune e un’infrastruttura di sfruttamento delle immagini. Gli attuali operatori DB-110 hanno la possibilità di aggiornare i propri pod alla configurazione MS-110 presso le proprie strutture di manutenzione, limitando i costi e i tempi di inattività operativi per questa risorsa di ricognizione critica. Le caratteristiche multispettrali dell’MS-110 migliorano la capacità degli analisti di intelligence di estrarre informazioni vitali da un’ampia varietà di obiettivi.

Con lo sviluppo e l’integrazione dell’MS-110 completati, l’intelligenza critica resa disponibile dal sistema può essere rapidamente implementata per supportare gli sforzi multi-dominio“, ha affermato Andy Hunter, direttore e direttore generale, Intelligent Sensing per Collins Aerospace. “L’estensione e l’espansione di un contratto di consegna a tempo indeterminato, quantità indefinita con l’organizzazione per le vendite militari all’estero dell’Aeronautica Statunitense sarà un fattore importante per accelerare la produzione e migliorare l’accessibilità del sistema“.

I sistemi di ricognizione aerea Collins Aerospace sono stati messi in campo e operativi su piattaforme tattiche di jet veloci come l’F-15 e l’F-16, nonché su business jet ISR per missioni speciali. Il sistema è anche compatibile con gli UAV MALE come l’MQ-9. Il sensore MS-110 sfrutta la comprovata esperienza di imaging multispettrale (MSI) di Collins Aerospace da SYERS-2C impiegato sull’U-2. 

Fonte Raytheon Technologies (RTX)

Foto @Collins Aerospace

Articolo precedente

Trophy APS per i Challenger 3

Prossimo articolo

Il britannico sistema aereo a pilotaggio remoto PHASA-35 completa con successo il volo stratosferico

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Latest from Blog

Ultime notizie