venerdì, Gennaio 27, 2023

Collins Aerospace per fornire alla US Air Force un sistema di comunicazione che utilizza gli standard OpenVPX a supporto del programma SAOC Weapon System

Collins Aerospace è stata selezionata dalla US Air Force per sviluppare un moderno Common VLF Receiver Increment 2 (CVRi2) per il futuro Survivable Airborne Operations Center (SAOC). Questo contratto POP (periodo di prestazione) di 30 mesi e 42 milioni di dollari per lo sviluppo iniziale aiuterà a modernizzare la capacità di comando, controllo e comunicazioni nucleari dell’aeronautica statunitense (NC3).

Collins fornisce da decenni i suoi terminali a frequenza molto bassa (VLF) e questa nuova apparecchiatura è stata progettata per soddisfare i rigorosi requisiti SAOC“, ha affermato John Sapp, vicepresidente e direttore generale, Soluzioni integrate per Collins Aerospace. “La nostra nuova moderna architettura OpenVPX fornirà all’aeronautica americana una capacità ampliata per garantire che i nostri combattenti siano equipaggiati per affrontare le più grandi minacce della nostra nazione”.

La nuova linea di prodotti presenta il CVRi2, che è un sistema di comunicazione pre-, trans- e post-attacco, sopravvissuto, oltre la linea di vista che sarà utilizzato per diffondere gli ordini di comando e controllo e fornire la direzione presidenziale alle forze nucleari. In quanto componente chiave del sistema di armi SAOC, CVRi2 è conforme a Open Mission System (OMS) e Modular Open Systems Approach (MOSA), mentre incorpora la moderna architettura OpenVPX irrobustita specificamente per l’ambiente temprato nucleare di SAOC.

L’architettura aperta del CVRi2 consentirà alla US Air Force di possedere la base tecnica e supportare decenni di crescita futura. CVRi2 è progettato anche per supportare altre piattaforme aeree e terrestri che fanno parte della capacità NC3.

CVRi2 fornisce anche un programma di lancio per la transizione delle tecnologie sviluppate sul programma SPOC (Software Programmable OMS Compliant) a un sistema in campo. La dorsale dell’infrastruttura OMS di SPOC è combinata con i sottoassiemi di radiofrequenza VLF per creare l’unità principale di linea sostituibile (LRU) all’interno del sistema CVRi2.

Fonte e foto Collins Aerospace

CORRELATI

POTREBBE INTERESSARTI