mercoledì, Febbraio 1, 2023

Completate le consegne degli elicotteri UH-90 all’Esercito Italiano

Il programma elicotteristico UH-90A dell’Esercito Italiano (secondo la denominazione NATO attribuita agli NH90 TTH della Forza Armata) ha raggiunto un importante risultato il 25 novembre con il completamento delle consegne degli aeromobili destinati all’operatore.

La sessantesima ed ultima macchina, assemblata presso lo stabilimento Leonardo di Venezia Tessera, è stata consegnata durante una cerimonia ufficiale alla presenza di rappresentanti dello Stato Maggiore e dell’Aviazione dell’Esercito, del Segretariato Generale della Difesa e Direzione Nazionale degli Armamenti, NAHEMA (Nato Helicopter Management Agency), NHIndustries e Leonardo.

L’Esercito Italiano è uno dei primi e maggiori operatori di NH90, fino ad oggi ha effettuato 31.096 ore di volo in Italia e all’estero. Gli UH-90A hanno avuto un ruolo fondamentale negli anni dimostrando capacità operative straordinarie, sia in Italia che all’estero, svolgendo le proprie missioni in condizioni complesse con elevata disponibilità operativa e grande efficacia.

La flotta è distribuita su tre basi dell’Aviazione dell’Esercito e la configurazione versatile degli elicotteri consente loro di svolgere un’ampia gamma di missioni quali trasporto tattico di unità di fanteria, supporto logistico, operazioni speciali, trasporto materiali, operazioni di
recupero al verricello, trasporto sanitario, trasporto di un veicolo tattico leggero.

Negli anni, gli elicotteri sono anche stati impiegati a supporto di operazioni di protezione civile e nella gestione delle emergenze. Più recentemente, la collaborazione tra l’Esercito Italiano e Leonardo è cresciuta ulteriormente sviluppando la capacità di fornire addestramento per gli equipaggi di altri operatori di NH90.

Carlo Gualdaroni, Chief Business Officer, Leonardo Elicotteri ha dichiarato: “Siamo felici del raggiungimento di questo importante traguardo insieme all’Esercito. Un risultato rappresentativo dell’estesa ed efficace collaborazione tra industria e operatore, al fine di garantire l’ottenimento delle capacità attese per gli elicotteri e supportarne l’impiego, massimizzando in tal modo i vantaggi derivanti dalle loro straordinarie prestazioni
e tecnologie. Continueremo ad essere vicini all’Esercito per assicurare che, anche in futuro, la flotta di UH90A possa svolgere in ogni condizione e con successo le proprie missioni
”.

Lo stabilimento Leonardo di Venezia Tessera, realizzato su un’area di 24.000 m2, è la linea di assemblaggio finale italiana per gli NH90 destinati a vari operatori tra cui anche l’Esercito e la Marina Militare Italiana. Lo stabilimento svolge anche un importante ruolo nell’aggiornamento degli elicotteri in servizio.

L’NH90, il maggior programma elicotteristico europeo, rappresenta la scelta ideale per lo svolgimento di missioni in un moderno contesto operativo grazie ad una struttura interamente in materiali compositi con una grande cabina, il suo eccellente rapporto peso / potenza e la sua vasta gamma di equipaggiamenti.

È dotato di un sistema di controllo del volo fly-by-wire per ridurre il carico di lavoro del pilota e ottimizzare la manovrabilità.

L’NH90 è offerto in due varianti, una dedicata alle operazioni navali (NFH – Nato Frigate Helicopter) e un’altra alle missioni terrestri (TTH – Tactical Transport Variant). Ad oggi, circa 490 elicotteri sono in servizio in tutto il mondo nelle due versioni presso diversi operatori, svolgendo missioni in presenza di qualsiasi condizione climatica, sia in ambiente terrestre che marittimo.

NHIndustries è la più grande Joint Venture elicotteristica nella storia europea ed è responsabile della progettazione, produzione e supporto dell’NH90, uno dei prodotti leader tra gli elicotteri militari di ultima generazione.

NHIndustries raccoglie il meglio dell’industria elicotteristica e della difesa europea, essendo costituita da Airbus Helicopters (62,5%), Leonardo (32%) e GKN Fokker (5,5%). Ognuna delle aziende che la costituiscono ha una lunga tradizione nel campo aerospaziale e contribuisce con le migliori capacità e competenze alla realizzazione del prodotto finale.

Leonardo è responsabile o contribuisce in modo significativo alla progettazione, produzione e/o integrazione di un’ampia gamma di sistemi e componenti critici dell’elicottero NH90. Questi comprendono tra gli altri la sezione di coda della fusoliera, la trasmissione e il sistema idraulico, il pilota automatico, l’integrazione dell’impianto propulsivo, il sistema di missione della variante navale NFH (integrando sonar, radar, sistema elettro-ottico, sistemi di autoprotezione elettronica e di identificazione, sistemi video e gestione dei sistemi d’arma comprendenti missili aria-superficie e siluri per il contrasto a minacce navali e sottomarine).

Leonardo integra inoltre sistemi dedicati come il suo sistema anti-collisione Laser Obstacle Avoidance System (LOAM), il suo sistema elettro-ottico LEOSS-T (scelto anche dalla Marina della Germania per il suo programma NH90 Multi Role Frigate Helicopter Programme), mitragliatrici di tipo Gatling sul portellone per alcuni clienti.

Fonte e foto Leonardo Press Office

CORRELATI

POTREBBE INTERESSARTI