Conclusa la Frisian Flag 2022 per l’Aeronautica Militare Italiana

0
125

Si è svolta dal 28 marzo sino allo scorso 8 aprile nei Paesi Bassi l’esercitazione internazionale Frisian Flag 2022 che ha visto operare anche il 6° ed il 51° Stormo dell’Aeronautica Militare Italiana.

Pertanto, velivoli Tornado ed Eurofighter Typhoon sono stati impegnati in esercitazioni presso la base militare di Leeuwarden della Koninklijke Luchtmacht (KLU) o Reale Aeronautica dei Paesi Bassi.

Con i velivoli dell’Aeronautica Militare hanno partecipato, oltre i padroni di casa, assetti delle Aeronautiche di Francia, del Regno Unito, Canada e Stati Uniti, nonché un Boeing E-3 Sentry AWACS della NATO quale posto comando volante e “picchetto radar avanzato”.

All’esercitazione ha presenziato anche il Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare, il Generale di Squadra Aerea Luca Goretti, che ha potuto verificare l’eccellente livello di preparazione raggiunto dai reparti italiani schierati nei Paesi Bassi.

La Frisian Flag 2022 è servita infatti ad addestrare piloti e tecnici ad operare in un contesto multinazionale, spingendo ai massimi livelli la cooperazione e l’integrazione operativa delle diverse componenti impegnate nell’ambito dell’esercitazione complessa.

Fonte e foto Aeronautica Militare Italiana


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui