domenica, Dicembre 5, 2021

Concordato tra Jakarta e Seul per l’insoluto del programma KF-21

-

Come preannunciato giorni fa, sembra rientrare il contenzioso in atto tra la Corea del Sud e l’Indonesia per il mancato pagamento da parte di quest’ultima di buona parte di quanto dovuto per i costi di ricerca e sviluppo del programma KF-21 (già KF-X), fin qui sostenuti quasi integralmente da Seul.

Il programma KF-21 è finalizzato allo sviluppo e produzione di un caccia bombardiere con tecnologie avanzate di quinta generazione, messe a punto in quota rilevante dall’industria aerospaziale sud coreana.

Ebbene, per tale programma l’Indonesia, sin da subito, ha mostrato interesse, diventando un partner finanziario principalmente e tecnologico secondariamente.

Ma, dopo una fase iniziale sviluppatasi senza particolari problemi, allorquando i costi di sviluppo sono iniziati a lievitare per il normale progresso del programma, l’Indonesia ha iniziato a rallentare i pagamenti relativi la propria quota di partecipazione.

Ad un certo punto l’Indonesia, nonostante le promesse formali di voler continuare a sostenere il programma, ha smesso sostanzialmente di pagare, ingenerando nella Corea del Sud il timore di un abbandono da parte di Jakarta.

Peraltro, questo non sembra avvenuto perché è sempre stato mantenuto aperto il dialogo fra le due parti; ora pare che si sia pervenuti ad un accordo di massima per regolare il debito sin qui accumulato (più di 900 milioni di dollari).

Infatti, lo scorso mercoledì a Jakarta è stato tenuto un vertice fra le due delegazioni, quella sudcoreana e quella indonesiana, al termine del quale è stato annunciato un nuovo accordo.

L’Indonesia è ora obbligata a pagare alla Corea del Sud 1,35 miliardi di dollari, con un taglio di quasi 85 milioni di dollari rispetto alle cifre prima dovute.

Sulla base di questo nuovo accordo l’Indonesia si è impegnata a pagare in cinque anni, entro il 2026, in denaro una quota pari al 70% dell’intera somma dovuta, come contributo alla fase di ricerca e sviluppo del KF-21, mentre il restante 30% sarà riconosciuto alla Corea del Sud sotto forma di prodotti.

Tale accordo è stato annunciato da un responsabile della Defense Acquisition Program Administration (DAPA), l’Agenzia che cura l’approvvigionamento di sistemi d’arma del Ministero della Difesa di Seul, che ha la direzione del programma di sviluppo del caccia KF-21.

La natura dei prodotti che saranno impegnati come merce di scambio dall’Indonesia non è ancora nota; tale aspetto del nuovo accordo sarà definito in occasione di un prossimo incontro tra le delegazioni dei due Paesi.

L’Indonesia ha una quota del 20% nel programma KF-21, partecipazione questa che prevede la costruzione e la consegna di un prototipo nonché il trasferimento di tecnologie necessarie per la produzione in loco di una cinquantina di velivoli.

Ultime notizie

Gli F-35A dell'Aeronautica Militare italiana hanno lasciato la Baltic Air Policing (BAP) venendo sostituiti dagli F-16 della Luchtcomponent.Il cambio...
Le Commissioni Difesa e Bilancio di Camera e Senato hanno espresso parere favorevole al programma pluriennale di ammodernamento e rinnovamento...
Le Forze Armate Serbe acquisteranno nuovi sistemi di difesa aerea Pantsir-S2 di fabbricazione russa. Questo è quanto annunciato dal Ministro...
La Defense Logistics Agency (DLA) ha stipulato un'opzione contrattuale da 316 milioni di dollari per i moduli GPS (M-Code...

Da leggere

Oltre i Rafale gli Emirati Arabi Uniti acquistano anche 12 elicotteri Airbus H225M Caracal

Unitamente al contratto di acquisto di 80 cacciabombardieri Dassault...

La terza LHD Type 075 della Marina Cinese inizia le prove a mare

Continua il vorticoso rafforzamento e potenziamento della Marina del...