domenica, Settembre 19, 2021

Consegnata a Taiwan la “prima” corvetta classe Tuo Chiang

-

La Marina Militare di Taiwan ha ricevuto la prima corvetta classe Tuo Chiang, la ROCS Ta Chiang (PGG-619).

In realtà questa dovrebbe essere la seconda unità della classe ma la prima, ROCS Tuo Chiang, è considerata un prototipo.

Rispetto alla prima corvetta i progettisti sono intervenuti in diverse aree della nave tra cui lo scafo che mantiene però la caratteristica forma a catamarano.

Secondo la intenzioni della Marina la richiesta complessiva è di dodici corvette classe Tuo Chiang.

L’unità è progettata per effettuare attacchi rapidi contro le più grandi e numerose navi cinesi sopratutto portaerei, LHD o navi da sbarco.

Ha un dislocamento di 567 tonnellate a pieno carico, una lunghezza di 60,4 metri, 14 metri di larghezza e 2,3 metri di pescaggio.

L’apparato propulsivo è composto da un motore diesel MTU 20V 4000 M93L da 5.766 bhp e da quattro waterjet MJP CSU 850 in grado di spingere la corvetta ad una velocità massima di 45 nodi a pieno carico.

L’autonomia si attesta a 3.700 chilometri ed è in grado di navigare fino a Mare Forza 7.

Il radar principale è il CS/SPG-6N(S) 2D con IFF, quello di tiro è il CS/SPG-6N(T) in banda X/Ku mentre quello di navigazione è il KT-2000.

Per la guerra elettronica è installata a bordo la suite Electronic Support Measure (ESM) CS/SWR-6.

Fonte: qui

La componente missilistica è composta da otto missili anti-nave Hsiung Feng II ed otto missili anti-nave/attacco al suolo Hsiung Feng III per un totale di sedici missili. E’ attualmente in corso l’integrazione di 32 missili superficie-aria TC-2N (Sky Sword II).

Per la lotta anti sottomarino (ASW) è disponibile un sonar trainato, apertura a poppa sulla sinistra, ed due lanciatori tripli Mark 32 di siluri, uno per parte.

Sono sorte alcune polemiche circa le prestazioni del sonar VDS sopratutto durante la crociera ad alta velocità a causa delle vibrazioni.

Per la protezione contro velivoli/elicotteri a bassa quota oppure missili è presente a poppa un Close In Weapon System (CIWS) Phalanx ed due lanciatori per un totale di dodici di ingannatori, uno per lato.

A prua è presente il cannone Oto Melara 76/62.

A completare l’armamento quattro mitragliatrici da 12,7 millimetri.

Immagini: Marina Militare di Taiwan

Ultime notizie

“Da 60 anni la Pattuglia Acrobatica Nazionale – la nostra PAN – rappresenta a livello internazionale un vero e...
Nel corso del evento DSEI 2021 a Londra, Leonardo ha annunciato che, durante lo scorso mese di luglio, presso...
L'Aeronautica Indiana secondo i media locali avrebbe siglato un contratto del valore di ventisette milioni di euro per l'acquisto...
La Bundeswehr ha assegnato a Rheinmetall un contratto quadro come parte del suo progetto "Deployed Operations Support". L'accordo è stato...

Da leggere

Leonardo offre l’M346 FA alla Polonia

Secondo quanto riportato da Janes, Leonardo offrirà alla Polonia...

Missili SPEAR e Meteor per gli F-35 del Regno Unito e dell’Italia

BAE Systems e MBDA hanno ottenuto ulteriori finanziamenti per...