fbpx

Consegnata all’US Navy l’USS Santa Barbara (LCS 32)

Austal Limited è lieta di annunciare che Austal USA ha consegnato la futura USS Santa Barbara (LCS 32) alla Marina degli Stati Uniti.

Santa Barbara è la 16^ Littoral Combat Ship (LCS) della variante Independence ad essere costruita da Austal USA a Mobile, in Alabama.

L’amministratore delegato di Austal Limited, Paddy Gregg, ha affermato che la consegna della Santa Barbara ha dimostrato la capacità di Austal USA di mantenere il programma di consegna di più programmi di navi militari, espandendo al contempo la capacità di costruzione navale.

“Austal USA ha continuato a fornire sia i programmi LCS che EPF (Expeditionary Fast Transport) per la Marina degli Stati Uniti, stabilendo, aprendo e ora operando una nuova struttura di costruzione navale in acciaio, che è un vanto per l’intero team”, ha affermato Gregg

“Consegnare un altro LCS mentre ci si prepara per l’inizio della costruzione di più programmi di navi d’acciaio, comprese le navi di classe Navajo Towing Salvage and Rescue (T-ATS), è un risultato eccezionale. Il team Austal USA ha dimostrato ancora una volta di essere all’altezza della sfida e mi congratulo con loro e con la Marina per questo ultimo traguardo”.

Le Littoral Combat Ships (LCS) sono costruite per operare in ambienti costieri e supportare missioni di presenza avanzata, sicurezza marittima, controllo marittimo e deterrenza. Diverse LCS della variante Independence costruite dall’Austal negli Stati Uniti sono state schierate nel Pacifico occidentale nell’ultimo anno, tra cui la USS Jackson (LCS 6), la USS Tulsa (LCS 16) e la USS Charleston (LCS 18).

Austal USA sta attualmente costruendo tre LCS da 127 metri, inclusa la futura USS Augusta (LCS 34) varata di recente . È in corso l’assemblaggio finale della futura USS Kingsville (LCS 36) e sono in costruzione i moduli per la futura USS Pierre (LCS 38).

Austal USA sta inoltre costruendo diverse navi EPF da 103 metri ed è appena iniziata la costruzione della prima di due navi da rimorchio, salvataggio e soccorso (T-ATS) in acciaio di classe Navajo da 80 metri per la Marina degli Stati Uniti. 

La società è inoltre sotto contratto per la costruzione di un Auxiliary Floating Dry Dock Medium (AFDM) da 211 metri per la Marina degli Stati Uniti e fino a undici Cutters Offshore Patrol Cutter da 110 metri di classe Heritage per la Guardia Costiera degli Stati Uniti.

Articolo precedente

Conclusa la campagna di ricerca artica High North 22 condotta da nave Alliance della Marina Militare

Prossimo articolo

Nuove unità LxD, EPC, J3MS e altro per la Marina Militare

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Latest from Blog

Ultime notizie