fbpx

Consegnati alla Nuova Zelanda 18 dei 43 Bushmaster ordinati

Il Ministro della Difesa neozelandese Andrew Little ha presenziato all’arrivo dei primi 18 veicoli Bushmaster per l’Esercito, insieme al personale della base militare di Trentham.

“L’arrivo della flotta Bushmaster rappresenta un significativo aumento delle capacità e della protezione per il personale delle forze di difesa ed una pietra miliare nell’investimento storico del Governo nella nostra difesa“, ha affermato Andrew Little.

I 43 Bushmaster sono veicoli progettati e costruiti in Australia da Thales Australia e sostituiranno i vecchi Pinzgauer blindati dell’Esercito neozelandese.

“I Bushmaster trasportano più truppe rispetto al Pinzgauer corazzato ed offrono una maggiore protezione contro le esplosioni e balistica al personale”, ha detto Andrew Little.

“I nostri soldati operano in una varietà di situazioni difficili. I Bushmaster sono veicoli polivalenti che aumenteranno la loro capacità di aiutare le comunità qui in Nuova Zelanda, nel Pacifico ed all’Estero, sia che si tratti di missioni di pace e sicurezza, di ricerca e soccorso o di operazioni in caso di calamità naturali.”

Da dicembre 2017 il Governo di Wellington ha investito più di 4,5 miliardi di dollari in 12 importanti progetti di capacità di difesa, inclusi 102,9 milioni di dollari per i Bushmaster 4×4.

“Questa flotta Bushmaster è stata progettata specificamente per il nostro utilizzo. È disponibile in cinque diverse varianti per svolgere una serie di compiti, tra cui comunicazioni mobili e centri di comando, trasporto di truppe ed ambulanze protette”, ha affermato Andrew Little.

I Bushmaster miglioreranno anche l’interoperabilità della Forza di difesa della Nuova Zelanda con i partner d’oltremare, poiché diversi di questi ultimi li utilizzano già.

“Il resto dei veicoli Bushmaster arriverà in lotti per tutto il 2023. Sono testati e certificati per l’uso a Trentham, prima di essere inviati alle loro basi”, ha detto Andrew Little.

Il budget 2023 include anche investimenti in sistemi di comunicazione di livello mondiale per garantire l’interoperabilità con i nostri partner internazionali.

Fonte: NZDF

Articolo precedente

Taiwan riceve missili spalleggiabili FIM-92 Stinger per 500 milioni di dollari

Prossimo articolo

In Kosovo sono rimasti feriti 11 militari italiani del contingente KFOR

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Latest from Blog

Ultime notizie