domenica, Ottobre 24, 2021

In Slovenia arrivano i L-ATV

-

Lo scorso11 maggio, presso il porto di Capodistria sono stati scaricati 24 dei 38 veicoli blindati leggeri 4×4 Oshkosh L-ATV (Light Combat Tactical All-Terrain Vehicle), ordinati dalla Slovenia nel 2018.

il Programma LKOV (Lahko Kolesno Oklepno Vozilo) 4 × 4 ha un valore di 32 milioni di dollari. I veicoli saranno presentati al pubblico a giugno e saranno dotati delle Remote Weapon Station Protector M153 prodotte dalla norvegese Kongsberg, peraltro, al momento dello sbarco in Slovenia non ancora installate.

L’Esercito Sloveno intende armare, i suoi L-AVT, alternativamente, con mitragliatrici pesanti M2HB, lanciagranate automatico da 40 mm e missili anticarro ATGM Spike LR.

Negli Stati Uniti uno dei primi veicoli prodotti è stato sottoposto a prove con una mitragliatrice MH2B da 12,7×99 mm ed un lanciamissili guidato anticarro Rafael Spike LR o Long Range, Peraltro, nel prossimo futuro sarà adottato lo Spike LR2 che aumenta la gittata da 4.500 a 5.500 metri, pur impiegando lo stesso lanciatore e la stessa unità di guida del tiro.

I nuovi L-AVT sono destinati a sostituire gli M1114 e M1151A1T in servizio da vent’anni nelle fila dell’Esercito Sloveno, rispettivamente, in trenta e dodici esemplari. Gli M115A1T sono molto più recenti rispetto agli M1114, essendo stati acquistati dalla Slovenia nel 2015.

Caratteristiche del L-AVT

I L-AVT hanno un peso lordo di circa 4.700 kg, trasportano 3 uomini completamente equipaggiati più il conducente. E’ dotato di un motore diesel della potenza di 340 cv accoppiato ad un cambio automatico a sei marce che spinge il veicolo ad una velocità massima di 110 km/h su strada con un’autonomia che raggiunge circa 500 km.

Livelli di protezione maggiore

Il L-ATV offre livelli di protezione superiori a quelli degli HMMWV; infatti, adotta una blindatura di livello superiore paragonabile a quella installata sui modelli originali classe MRAP, ma in un pacchetto complessivo del veicolo che è considerevolmente più piccolo e più leggero dei veicoli acquistati nell’ambito del programma MRAP dell’USMC. Infatti, adotta un kit di produzione modulare A/B; il veicolo è consegnato con il kit A che è in grado di ricevere armatura aggiuntiva, avendo i necessari punti di fissaggio.

Il kit B aumenta la protezione degli occupanti del veicolo laddove la minaccia sia più importante. I kit B sono installabili e rimovibili e possono essere trasferiti indifferentemente da un veicolo all’altro anche sul campo, senza richiedere il ritorno in fabbrica o presso un deposito dell’Esercito per l’installazione. Laddove non vi sia la necessità, i kit b sono smontati per evitare al mezzo una maggiore usura.

Foto Ministero della DIfesa della Slovenia

Ultime notizie

Fondo per l'innovazione della NATOLo scorso venerdì 22 ottobre 2021, a Bruxelles in una cerimonia per la firma ospitata...
Come annunciato dal Ministero della Difesa della Lituania sono state ultimate le consegne del lotto aggiuntivo di 42 autocarri...
Israel Weapon Industries – un membro del gruppo SK (fondato da Mr. Samy Katsav) leader nella produzione di armi...
La DMO, l'agenzia che cura gli appalti militari dei Paesi Bassi, ha appena eseguito un ordine a favore di...

Da leggere

Gli Stati Uniti offrono alla Turchia F-16 al posto degli F-35

La scorsa domenica il Presidente Recep Tayyip Erdogan ha...

Ammodernamento e potenziamento delle fregate francesi classe La Fayette

La Marine Nationale ha in corso il programma di...